Seguici su Facebook e Twitter!

Premessa

Questa rubrica (Fuffa Watchdog) si ispira idealmente al più noto sito UFO Watchdog, al cui interno è inclusa la Hall of Shame (stanza della vergogna) dove vengono riportate le bufale, le truffe e le frodi messe in atto, nel corso degli anni, da sedicenti ufologi e ricercatori del fenomeno UFO di "respiro internazionale": Jim Dilettoso, Carlos Diaz, Jaime Maussan, Steven Greer, Bob Lazar, Richard Hoagland, Billy Meier e Stan Romanek sono solo alcuni dei nomi più celebri.

 

L'elenco dei siti internet e dei "personaggi" da cui diffidare, nell'ambito di una corretta informazione e divulgazione del fenomeno UFO, non vuole essere un invito categorico a non fare lettura dei loro contenuti, tutt'altro. Va invece inteso come una segnalazione, costantemente aggiornata, su come certi ambienti virtuali (e non) amino ridicolizzare, consapevolmente o meno, l'Ufologia preferendo la spettacolarizzazione del fenomeno anzichè una corretta indagine che ne possa svelare le origini ed i retroscena.

 

Benché sia un elenco del tutto personale, esso è stato stilato sulla base di riscontri oggettivi che hanno "marchiato" il singolo sito o soggetto citato come fautore della Bad Ufology, attraverso la pubblicazione di avvistamenti UFO (e fenomeni connessi) che pur rivelatisi inesistenti  o mal interpretati, a seguito di indagini svolte, non sono mai stati (o quasi mai per alcuni) oggetto di rettifiche e scuse nei confronti dei loro lettori, falsando pertanto una casistica e statistica del fenomeno UFO che, epurata dei tanti fake, risulta essere decisamente ridimensionata.

 

Leggendo i contenuti dei siti e dei soggetti in elenco, non sarà difficile comprendere cosa spinge gli stessi a mantenere una certa "linea editoriale", siano essi strettamente legati al centro ufologico di riferimento (nazionale o locale) o all'inesperto blogger che ritiene ogni singola luce avvistata in cielo come la presenza di una realtà aliena in visita sul pianeta Terra.

 

Il mio invito è quello di diffidare dalle notizie pubblicate dai suddetti siti e soggetti di seguito citati, per sforzarsi quanto meno di risalire alla fonte di ciò che viene pubblicato in materia di UFO prima di attestarne la sua veridicità.