Il vulcano Popocatépetl divora un altro UFO

È sempre divertente osservare come il traffico UFO sia da qualche tempo particolarmente concentrato intorno e "dentro" il cratere del vulcano messicano Popocatépetl. Sembra che gli alieni, o chiunque piloti tali velivoli discoidali o puntiformi, abbiano preso a cuore l'attività vulcanica che persiste in quella zona dai tempi precolombiani. Dopo che un paio di filmati (ottobre 2012 e maggio 2013) avrebbero infatti registrato presunti UFO infilarsi di notte nel cratere del vulcano, ne è giunto un terzo che mostrerebbe un analogo epilogo avvenuto di giorno. Ma è andata davvero così?

Prima dell'approfondimento sul nuovo video è il caso di fare una doverosa e breve precisazione sui precedenti filmati sopra menzionati e che tanti "esperti" hanno decretato come tra i migliori avvistamenti UFO, senza però tener conto di importati fattori in grado di spiegare il transito "anomalo" di quei velivoli, per la precisione:

  • il vulcano è situato in un'area non distante dai principali aeroporti (almeno quattro) ed aerodromi (almeno due, qui e qui) della nazione;
  • la webcam (collocata a circa 11 km. di distanza dal vulcano) responsabile degli avvistamenti,  è settata per essere sensibile alle più deboli fonti di luce che si intravedono di notte (come stelle e pianeti che appaiono molto evidenti), il che produce alcuni "artefatti" dovuti alla lunga esposizione.
  • i filmati mostrati in rete sono in time-lapse, rendendo il transito del velivolo apparentemente veloce anche osservandolo da terra e a decine di chilometri di distanza, ma non è così.

L'unione di questi fattori permette pertanto di formulare una spiegazione che nulla ha a che vedere con gli UFO: il normale transito di aerei civili e/o militari. Qui è disponibile un valido filmato esemplificativo dove il time-lapse unito alla lunga esposizione producono delle "sfere di luce" e "scie di luce" (dette anche light trails) durante la ripresa di normali aeroplani.

 

Detto ciò, questo è il nuovo filmato pubblicato su YouTube:

 

La parte più maldestra del youtuber che ha diffuso il video (jmhz71) è nei crediti sovrimpressi, dove si legge il nome di un "coautore", tale naidenmen, che condividerebbe con il primo meriti e lodi. Si scopre che naidenmen ha anch'egli un canale YouTube dove ha postato il medesimo filmato e dove è possibile visionare altri suoi lavori in cui si diverte nel video-editing con il software Magix Video Deluxe.

 

Procedendo in questa piccola indagine, si scopre anche che naidenmen ha nel suo canale un filmato più esteso che, con una più attenta osservazione, risulta essere lo stesso in cui transita il presunto UFO, ma con una sostanziale differenza: dell'UFO non vi è traccia.

Prendo infatti in considerazione questo frame dove del filmato discusso dove transita l'oggetto non identificato:

 

Dal precedente video di naidenmen riesco a selezionare l'esatto frame, contraddistinto dalle nuvole, dalla colonna di fumo e da altri dettagli praticamente uguali, dove l'UFO non è invece presente:

 

Partendo da quest'ultimo frame, il cui video presenta un aspect ratio diverso dal video oggetto dell'indagine, imposto grosso modo lo stesso rapporto tra la larghezza e l'altezza del fotogramma, ottenendo questa immagine che ho provveduto a schiarire per una maggiore evidenza dei particolari:

 

Sovrapponendo i due fotogrammi, così come dall'immagine che segue

risulta evidente che il filmato diffuso dai youtuber jmhz71 e naidenmen sia solo un fake prodotto attraverso l'uso di un CGI software che permette l'inserimento di un oggetto generato al pc in un qualunque contesto videofotografico, in questo caso nei secondi finali del secondo filmato usato come sfondo dall'utente naidenmen, al quale vanno comunque i miei ringraziamenti per aver lasciato incautamente nel suo canale il video di origine del suo fake ed un grazie anche al furbone jmhz71 per aver involontariamente sputtanato il suo socio citandolo nei crediti.

Scrivi commento

Commenti: 2