La rete Internet e le principali applicazioni di videosharing e social network ad essa connesse (come YouTube, YouReporter, Facebook e Twitter) se da una parte hanno consentito una rapida divulgazione, consultazione e riscontro del fenomeno UFO, dall'altra hanno purtroppo determinato l'incontrollata diffusione virale di falsi avvistamenti prodotti attraverso la manipolazione di foto e filmati che hanno gravemente alterato sia la regolare percezione del fenomeno stesso che la sua statistica.

Se per alcuni internauti la creazione e pubblicazione sul web di un falso evento ufologico può rappresentare un momento goliardico e fine a se stesso, per altri non è decisamente così. Esiste infatti da tempo un radicato sistema di profitti e guadagni, nemmeno tanto celato, dietro la diffusione di filmati che mostrerebbero quotidianamente la presenza di oggetti volanti non identificati nei cieli di tutto il mondo.

 

YouTube in particolare paga gli utenti che rispondono a particolari requisiti tra cui la pubblicazione di molteplici video originali ed un elevato numero di visualizzazioni del canale. Il tutto attraverso un programma di affiliazione denominato YouTube Partner Program grazie al quale è possibile monetizzare sulle visualizzazioni ottenute dal video pubblicato.

 

Coloro i quali hanno sperimentato, rodato e capito questo particoalre sistema di profitto hanno messo a punto una vera e propria fabbrica del falso anche nell'Ufologia, campo che si presta perfettamente a tale scopo, approfittando di un'utenza poco attenta (mass-media compresi) e, nel coltempo, desiderosa di essere sorpresa da un evento straordinario.

 

Attraverso alcune ricerche si è appurato che alcuni canali aperti su YouTube per proporre avvistamenti UFO sono tutti riconducibili ad un'unica mente, quella dei fratelli Nico e Marco Kaschuba, i quali hanno confezionato la diffusione virale di falsi UFO prodotti in CGI per il proprio tornaconto.

Dopo un'accurata indagine si può serenamente confermare che tutti i filmati di avvistamenti UFO provenienti dai canali appartenenti a xxxdonutzxxx, crazybreakingnews, 8118th, SecretScienceTV, O7TV, 7th Area sono falsi, frutto di una elaborazione grafica.

Alla suddetta lista vanno aggiunti altri due canali, sempre riconducibili ai fratelli Kaschuba, un primo (K-Shooba) del tutto distaccato dal "circolo vizioso" messo in atto dagli hoaxer, ed un secondo (UFObook) perfettamente rientrante nello stesso modus operandi sopra esposto.

 

A questi hoaxer vanno aggiunti, per le medesime ragioni, altri youtuber che si sono abilmente contraddistinti per la pubblicazione di centinaia di falsi, in particolare Thirdphaseofmoon, noto canale appartenente ai gemelli Blake e Brent Cousins, valenti filmmaker nonché esperti di computer grafica, e looknowtv che ha attualmente al suo attivo oltre cento filmati gran parte dei quali realizzati in post-produzione.

 

Prende quindi forma una sorta di "black list" dalla quale bisogna diffidare ogni qualvolta un avvistamento UFO viene diffuso in rete attraverso uno dei suddetti canali. Altri hoaxer, da citare per comparsate in riferimento al falso prodotto, sono e saranno comunque indicati nel thread di Ufoonline che è in continuo aggiornamento.

 

Allo stato attuale questo che segue è l'elenco degli hoaxer che pubblicano falsi avvistamenti UFO su YouTube:

 

  • thirdphaseofmoon* (di Blake Cousins)
  • xxxdonutzxxx* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • crazybreakingnews* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • 8118th* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • SecretScienceTV* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • 07TV* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • 7th Area* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • UFObook* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • UFOfilesTV* (riconducibile ai fratelli Kaschuba - Germania)
  • ADGUKNEWS / StephenHannardADGUK****
  • monawarproductions*
  • looknowtv*
  • danielofdoriaa**** 
  • UFOvni2012** (di Eric Giavedoni - Belgio)
  • EriGIA007** (di Eric Giavedoni - Belgio)
  • secureteam10** (di Tyler Glockner)
  • Section 51* (chiuso e riaperto come "Section 51 2.0" in cui sito risulta intestato al francese Jean Herbert Wzgarda)
  • Aurora 51* (riconducibile a Section 51, successivamente chiuso)
  • Aurigae77* (riconducibile a Section 51, successivamente chiuso)
  • Sergeant UFO* (riconducibile a Section 51, successivamente chiuso)
  • WTFflow*
  • Scott Waring***
  • Streetcap1***
  • pisosmadera****
  • Mister Enigma* (ex Mister UFO, siglato con i crediti TDP/The Dead Peasant: è Robert Simmons del Wisconsin)
  • T.H.E.M.* (riconducibile a Mister Enigma)
  • The UFO Society* (riconducibile a Mister Enigma)
  • UFO Viral Video* (riconducibile a Mister Enigma)
  • The Paranormal Frequency*  (riconducibile a Mister Enigma)
  • jmhz71** (di Jesus Manuel Huerta di Tijuana)
  • Paranormal Crucible***
  • Strangeness Video* (di Rich Simmons | sinpros.com - riconducibile probabilmente a Mister Enigma)

*canale che pubblica filmati realizzati in CGI (grafica computerizzata)

**canale che mescola CGI con interpretazioni selvagge di immagini NASA

***canale che specula sulla interpretazione selvaggia di immagini NASA

****canale che ricicla filmati già pubblicati in passato o decontestualizzati rispetto alla loro origine

 

Un elenco analogo (molto aggiornato) è stato pubblicato anche dal blogger Constantine (esperto di animazione digitale e grafica computerizzata) nel suo ufotheater.com, dove sono menzionati gran parte degli hoaxer già qui presenti ed altri su cui fare attenzione per evitare di rilanciare i loro fake.

 

Per quanto riguarda i numerosi canali YouTube (almeno otto) appartenenti agli hoaxer tedeschi Kaschuba, un'ulteriore conferma che dietro tali account ci siano questi ultimi arriva dalla descrizione fornita per diversi loro filmati in cui viene indicata una pseudo agenzia che tratterebbe i loro interessi: Video Agency of Audio Color World.

 

Infatti in tali descrizioni si legge spesso:

 

If you like to use videos for uploads or commercial use please contact

"info@audiocolorwo­rld.com".

 

Ecco infatti le informazioni rilasciate da alcuni account di proprietà Kaschuba a partire dal noto xxxdonutzxxx:

 

Senza tralasciare che all'inizio della "carriera" di questi hoaxer tedeschi, costoro non avevano problemi a firmare i loro fillmati con la sigla Kaschuba Ufology: