Presunto avvistamento UFO a Catania: video e piccola indagine

Il presunto avvistamento UFO risale allo scorso 5 settembre 2013, a darne notizia è stato il quotidiano on line Live Sicilia Catania attraverso la pubblicazione di questo articolo.

Secondo la testimonianza di un residente, il sig. Francesco Santisi, dalle ore 20 in Viale Mario Rapisardi sarebbe apparso in cielo un oggetto luminoso puntiforme che emanava una "grande luce, rossa e bianca", osservato per circa 45 minuti fino alla sua sparizione in una lenta discesa oltre l'orizzonte. Il testimone è stato intervistato da un'inviata di Live Sicilia Catania spiegando quel che ha osservato e fotografato. Ecco il video ed una breve indagine sul caso.

Leggendo l'articolo pubblicato da Live Sicilia Catania e verificando quanto raccontato dal sig. Santisi, pare che sia stato montato un caso costruito sul nulla. Da un titolo che preannuncia un UFO, infilandoci anche la parolina magina "aliena", ci si aspetterebbe la descrizione di un avvistamento interessante degno di essere indagato, mentre invece con una breve analisi del caso il tutto pare si sia risolto in una bolla di sapone. Quel che segue è la video testimonianza del sig. Rapisardi:

 

Dallo stesso video emerge un'unica immagine che mostra il presunto UFO, un oggetto luminoso puntiforme che la redazione di Live Sicilia Catania evidenzia in rosso:

La fotografia pubblicata su Live Sicilia Catania
La fotografia pubblicata su Live Sicilia Catania

 

Il sig. Santisi, nel rilasciare testimonianza sul suo avvistamento, è stato abbastanza chiaro sulla descrizione di quanto osservato, sebbene abbia commesso in buona fede errori di valutazione circa la distanza e le dimensioni dell'oggetto. Estraendo i punti salienti dalla video intervista egli descrive un oggetto luminoso osservato per circa 45 minuti, a partire dalle ore 20 (orario in cui è stata scattata la foto, lo confermano i dati EXIF); ne descrive la lenta discesa, prendendo verosimilmente come punto di riferimento gli edifici visibili nell'inquadratura. Una lenta discesa in cui il presunto UFO si spostava "un po' sulla destra"; parla poi di un oggetto con una luminosità intermittente che va dal bianco al rosso e viceversa.

 

Sono elementi che indirizzano l'identificazione del misterioso oggetto verso un'unica ipotesi: il testimone ha osservato il tramonto di una stella o pianeta.

Volendo verificare questa possibile spiegazione, è bastato impostare il planetario virtuale Stellarium sulla città di Catania alla data del 5 settembre, ore 20, per constatare che verso ovest - stesso punto cardinale in cui era indirizzata l'inquadratura verso l'oggetto luminoso - era ben visibile il pianeta Venere, che quella sera tramontava poco dopo le ore 21.

Simulazione attraverso il software Stellarium
Simulazione attraverso il software Stellarium

 

Questo spiegherebbe anche il motivo per il quale il sig. Santisi forniva la descrizione di un oggetto che emetteva una luce bianca e rossa, tipico effetto ottico dovuto all'indice di rifrazione della luce unita all'occlusione atmosferica (la turbolenza, per intenderci), osservabile soprattutto quando il corpo celeste è basso sull'orizzonte. Si può quindi parlare di un caso di scintillazione astronomica.

 

Ulteriore conferma che si tratti solo di Venere giunge dal sig. Antonio Rampulla, coordinatore regionale del CISU Sicilia, il quale intervenendo con un commento all'articolo di Live Sicilia Catania ha così scritto:

 

Personalmente non credo ci siano particolari dubbi sulla natura del punto luce fotografato dal sig. Santisi, il che evidenzia come ci siano ancora tanti ignari ed occasionali osservatori del cielo non in grado di riconoscere stelle e pianeti visibili in particolari condizioni atmosferiche.

L'approfondimento completo di questo "non-caso" è disponibile sul forum di Ufologando a questo link.

Scrivi commento

Commenti: 0