L'inatteso ritorno del (falso) UFO di Piancavallo

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Sometimes they come back. A volte ritornano. Così recita l'indimenticabile prima raccolta di racconti horror di Stephen King pubblicata nel 1978. A distanza di decenni il titolo di quest'opera, divenuto ormai uno slogan, ha trovato diverse applicazioni per ribadire un concetto sempre valido, anche nell'Ufologia o meglio nella (f)Ufologia.

È infatti il caso di un nuovo avvistamento UFO registrato attraverso un servizio televisivo di una presunta tv russa, o almeno è così che vuole farla intendere il canale Youtube UFOvni2012 già noto per precedenti marachelle che lo hanno visto pubblicare filmati del tutto inattendibili. In questo nuovo video si rileva un evento incredibile: a distanza di tre anni si assiste al ritorno dell'UFO di Piancavallo che fu tanto caro ad Antonio Chiumiento. A seguire le immagini e la breve indagine che decreta l'origine di questo "disco volante".

Quello che segue è il filmato pubblicato dal noto ed inattendibile canale UFOvni2012, da tempo inserito nell'elenco in cui sono monitorati diversi utenti che attraverso YouTube divulgano falsi avvistamenti UFO. In appena due giorni il video ha ricevuto oltre 14.000 visite, il che rende l'idea di come il citato youtuber abbia ormai fidelizzato la sua utenza:

 

Nel filmato, oltre all'evidente sagoma discoidale che attraversa velocemente l'inquadratura da una parte all'altra, non è noto il motivo per cui vengono oscurati gli edifici e parte del viso di un tizio presente in quello che dovrebbe essere un anonimo servizio televisivo riconducibile ad una tv russa. Niente paura! Alla spiegazione giunge però l'immancabile sito di Segnidalcielo che pubblica, con arguzia e prontezza di riflessi, un articolo (copia backup) per diramare il nuovo avvistamento e spiegarci perchè parte delle immagini (eccetto l'UFO) sono state oscurate da chi ha editato il video:

 

«Per motivi di copyright il soggetto e il logo della TV russa, sono stati oscurati nel video.»

 

In verità, per motivi di decenza e di buon senso la censura sarebbe dovuta porsi sull'intero filmato per l'evidente fake prodotto in CGI (grafica computerizzata) dall'hoaxer di turno, utilizzando come fonte un modellino discoidale vintage molto noto agli appassionati del fenomeno UFO: uno dei dischi volanti del (falso) contattista Billy Meier. Si tratta dell'oggetto volante (sospeso con un filo) visibile a destra della seguente fotografia scattata nel 1976 da Meier:

Image Credits: figu.org
Image Credits: figu.org

 

Per chi è abituato ormai ad osservare certi dettagli per stabilire se vi è genuinità o una bella fregatura di fronte ad una notizia del genere, non sarà difficile riscontrare la perfetta compatibilità del falso UFO prodotto dal citato canale Youtube con il (falso) disco volante realizzato da Billy Meier all'apice della sua carriera di (falso) contattista. È sufficiente osservare questi rilievi ponendo a confronto i due oggetti in un fotogramma del video:

(cliccare per una migliore visualizzazione)
(cliccare per una migliore visualizzazione)

 

Perfetta è anche la sovrapposizione dei due falsi oggetti:

(cliccare per una migliore visualizzazione)
(cliccare per una migliore visualizzazione)

 

Stabilito l'ennesimo fake prodotto dall'incauto UFOvni2012, è impossibile non ricordare in quale altra precedente occasione si è presentato lo stesso UFO copia incollato dall'archivio fotografico di Billy Meier. Sono trascorsi tre anni, era maggio 2011, e in quel mese teneva banco l'avvistamento UFO su Piancavallo, tristemente investigato da Antonio Chiumiento, che ho avuto modo di approfondire all'epoca sul forum di Ufoonline nonchè analizzato dal blogger Divilinux in questo suo articolo. Venne anche pubblicato un video che spiegava con quale semplice tecnica era stato realizzato il fotoritocco.

 

È divertente pertanto rilevare che solo la fuffa mantiene uniti i suoi sostenitori che condividono, a volte inconsapevolmente (essendo nel loro modus operandi), lo stesso pattume che tentano di spacciare per Ufologia.

Aggiornamento 23.06.2014


Nonostante le evidenze del falso c'è chi ancora ritiene aperto il mistero su questo avvistamento:

Dal blog di Danilo Iosz
Dal blog di Danilo Iosz

Propongo una mia veloce video analisi che chiarisce l'origine del falso:

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Alex (venerdì, 20 giugno 2014 12:53)

    l'ufo di Piancavallo? che grandissima bufala!

  • #2

    Antonio Chiumiento (venerdì, 26 dicembre 2014 20:29)

    Come siete in gamba a deformare la realtà investigativa ... ; poveri illusi! Io NON grido mai all'UFO, all'UFO ...! Povere persone ....!

  • #3

    Stefano (lunedì, 29 dicembre 2014 09:21)

    Molto bello questo articolo...da ufologo hobbysta devo dire che senza articoli del genere non ci sarebbe alcun freno alla montagna di balle prodotte (in buona fede e in cattiva fede) in materia ufologica. Ciò che è imbarazzante è che gli ufologi di professione abbocchino a tali palesi falsi e questo denota ingenuità e/o ignoranza e/o malafede. Chi non vorrebbe vedere un ufo "vero"? Tuttavia non si comprende perchè difendere ad oltranza ciò che è falso....

  • #4

    Michele (domenica, 10 gennaio 2016 01:10)

    Bel lavoro! Chiumiento vede UFO anche quando è seduto sulla tazza del ..... ehhhmmmmm ..... bagno.