Dalla Luna a Torre del Greco: le ultime bufale sul fenomeno UFO

La totale assenza di casi realmente interessanti riguardanti gli avvistamenti UFO, ha invitato i soliti personaggi che speculano da tempo su questo fenomeno a proporre vecchie e nuove castronerie per il puro gusto di riempire le pagine dei loro siti e catturare ignari utenti, spesso incapaci di distinguere un notizia vera da una palese bufala oppure, al contrario, desiderosi di leggere una qualunque forma di mistero, vero o falso che sia. A tal riguardo, negli ultimi giorni si sono lette le notizie più esilaranti su presunte strutture aliene presenti sulla Luna e dischi volanti parcheggiati sullo stesso povero satellite, da anni mortificato attraverso le teorie complottistiche più fantasiose e puntualmente smentite. Le recenti news colme di fuffa riguardano, in ordine sparso, alcune immagini video risalenti all'allunaggio dell'Apollo 15; il solito enorme UFO sigariforme della fantomatica missione Apollo 20 ed un "oggetto misterioso" filmato alla fine dello scorso mese sul porto di Torre del Greco, in provincia di Napoli. Tutti episodi prontamente smentiti dalle seguenti evidenze.

Filmato un UFO su Torre del Greco?

Partiamo proprio dalla fine, dal caso più recente pubblicato ieri sui siti de Il Mattino, Leggo e Libero Quotidiano.

Stando a quanto descritto una "sfera di luce" è stata registrata da un campano che ha successivamente pubblicato il video, nel quale si osserva un presunto UFO sorvolare il porto di Torre del Greco, in provincia di Napoli, e transitare indisturbato sopra la Luna. Di cosa può trattarsi? Guardiamo il video pubblicato da Marco Mazzarella (che nei predetti siti viene invece citato come Mazzella):

Si distingue un oggetto luminoso, apparentemente come una stella, attraversare il cielo con un moto regolare. Si tratta di un oggetto protagonista di numerosi avvistamenti, soprattutto in estate quando si è più disposti a stare all'aperto. E' la Stazione Spaziale Internazionale, nota anche col suo acronimo inglese ISS.

 

Quella che segue è la parte più interessante estratta dal video, grazie alla presenza della Luna che si mostra come un ottimo punto di riferimento:

Crediti: Marco Mazzarella
Crediti: Marco Mazzarella


Di seguito la simulazione della medesima inquadratura attraverso l'ormai noto planisfero virtuale Stellarium, impostato sulla località di Torre del Greco alle ore 21.50 del 31 maggio 2015:

Nessun dubbio che l'autore del video abbia filmato la ISS, tenendo anche conto che ormai i suoi passaggi sono tracciabili da diverse risorse online, come il sito Heavens Above da cui vengono riportate le seguenti informazioni perfettamente corrispondenti:

Si riscontra un passaggio della ISS propro in data 31 maggio 2015, visibile su Torre del Grecco dalle ore 21.46 alle ore 21.52, con una magnitudine negativa particolarmente favorevole (-3,1)


A quanto sopra riportato è necessario segnalare anche la "recidività" dell'autore del video, avendo nel suo canale YouTube pubblicato altri falsi avvistamenti UFO, molti dei quali attribuibili proprio al passaggio della Stazione Spaziale Internazionale come dimostrato sul forum di Ufoonline; oppure quando lo stesso autore ha avuto il coraggio di spacciare come "ennesimo oggetto volante non identificato" un elicottero di scorta a quello su cui volava Papa Francesco in visita a Napoli lo scorso marzo, in barba ad ogni elementare regola di buon senso.


Dalle immagini dell'Apollo 15 è visibile un UFO?

Come frequentemente capita, le missioni Apollo della NASA sono sempre state oggetto di un morboso attaccamento da parte di complottisti e cialtroni di ogni risma, che da decenni si sforzano di dimostrare (inutilmente) come l'agenzia spaziale americana abbia censurato negli anni tracce di vita intelligente registrate sulla Luna, sempre che costoro si mettano prima o poi d'accordo sul fatto che l'uomo ci abbia o meno messo piede.

 

Questa volta tocca alla missione dell'Apollo 15 del 1971, nei cui istanti successivi all'allunaggio filmati dall'astronauta James Irwin si vedrebbe un oggetto discoidale stagliarsi sull'orizzonte lunare. Le immagini sono state ripescate e rilanciate dal canale hoaxer Paranormal Crucible (già schedato per precedenti fake) attraverso questo video:

 

E' una tale sciocchezza che solo dei siti come Segnidalcielo e CUFOM potevano ripropore questa clamorosa bufala sulle loro pagine:

(Screenshot da segnidalcielo.it)

(Screenshot da centroufologicomediterraneo.it)


Basterebbe osservare con più attenzione le immagini tratte proprio dal filmato originale per concludere che l'oggetto spacciato per un UFO è semplicemente la sommità di un'altura lunare, un rilievo visibile in questo fotogramma:

fotogramma tratto dal video originale
fotogramma tratto dal video originale

 

Naturalmente si può anche fare di meglio per dissolvere ogni eventuale dubbio, andando a scavare negli archivi NASA e più precisamente nelle immagini della citata missione (sottocartella Image Library) dove è reperibile uno scatto storico effettuato proprio nei pressi del sito dell'allunaggio, siglato come AS15-87-11751 disponibile in media e alta risoluzione:

Image Credits: NASA
Image Credits: NASA

Confrontando i particoli visibili sul fotogramma sopra riportato con l'immagine originale della NASA, emerge una corrispondenza quasi perfetta che può essere riassunta attraverso questa animazione:

Non è infatti un caso se l'inquadratura dove risulta visibilie quello stess rilievo è stata realizzata a poca distanza dal sito dell'allunaggio dell'Apollo 15, come risulta evidente da un'altra immagine che ha fatto la storia delle missioni lunari, siglata come AS15-86-11602 anche qui disponibile in media e alta risoluzione:

Image Credits: NASA
Image Credits: NASA

L'UFO sigariforme della fantomatica missione Apollo 20

Concludiamo l'excursus delle bufale proposte nell'ultimo periodo con la perla pubblicata alcuni giorni fa sul sito del CUFOM, ormai sempre più a corto di casi attendibili (ne ha mai proposto qualcuno?) tanto da essere costretto a riesumare la vecchia bufala dell'Apollo 20 dalla cui missione sarebbe stata acquisita l'immagine di un enorme, chilometrico, UFO sigariforme giacente su un cratere lunare:

La buffa immagine pubblicata dal CUFOM che dimostrerebbe la presenza extraterrestre sul "lato nascosto" della Luna, è semplicemente un'elaborazione digitale in 3D, un fantasioso rendering nato da una foto lunare disponibile non nella migliore risoluzione (quelle che fanno la felicità degli hoaxer), spiegata da tempo da chi lotta contro questo genere di mistificazione, come Paolo Attivissimo il quale chiarì la vera natura di quella "struttura" in un articolo del 2009 pubblicato sul sito del CICAP: conformazione naturale del suolo lunare, meglio visibile qui:

Image Credits: NASA
Image Credits: NASA

Non è strabiliante aver trasformato la parte del suolo lunare sopra riportata in questo capolavoro di rara bellezza?

Ecco perchè storie fantasiose come queste attirano la derisione di chi è ormai stufo di ritrovarsi a leggere ogni cazzata partorita non solo dalle immagini della martoriata Luna, ma anche da quelle del pianete Marte. E a tal proposito c'è chi ha ben pensato di dedicare ai tanti canali hoaxer che fanno della pareidolia marziana un sistema di profitto, un video parodia che li prende allegramente per il culo sfruttando la loro stessa tecnica. Stupefacente!