La nuova (vecchia) immagine dell'autopsia aliena rilasciata da Ray Santilli

Ray Santilli, produttore cinematografico inglese divenuto famoso per aver architettato, prodotto e venduto in tutto il mondo il falso filmato dell'autopsia di un cadavere alieno recuperato a Roswell nel 1947, è balzato nuovamente agli onori della cronaca per aver contestato - in una recente intervista pubblicata dal Daily Express -  l'ultima versione fornita da un certo Spyros Melari sulla nascita del filmato, come racconta bene Paolo Attivissimo in questo suo articolo.

Quel che è già noto fin dal 2006 è la conferma dello stesso Santilli sulla non autenticità del video; che lo stesso era (a suo dire) una ricostruzione basata su un filmato genuino recuperato nel 1992 ma inutilizzabile perché danneggiato. Per dimostrare la bontà di quanto dichiarato al Daily Express, Santilli ha fornito quella che dovrebbe essere un'immagine inedita tratta dalla vera autopsia dell'alieno.

Dando un'attenta occhiata alla "prova" rilasciata da Santilli, ho scoperto che le cose stanno diversamente.

Ricordo ancora la giornalista Lorenza Foschini quando, durante una puntata del programma di Raidue da lei condotto "Misteri" del 1995, presentò il filmato di un cadavere appartenente ad un presunto extraterrestre oggetto di un impressionante esame autoptico. Il video è ancora oggi disponibile in rete in una delle sue tante copie, ed è proprio grazie a questa immediata accessibilità alle immagini archiviate che mi è stato possibile confutare quanto sostenuto da Santilli, che al tabloid inglese Daily Express ha fornito questa immagine presumibilmente estratta da vero filmato (quello danneggiato) dell'autopsia:

Credits: Ray Santilli
Credits: Ray Santilli

Vista così, l'immagine sembrerebbe insignificante e incomprensibile. Ma ruotandola in senso orario e tagliandola nella giusta inquadratura, la scena che ci appare inizia ad essere più chiara, tant'è che mi ero così espresso su Twitter commentando l'articolo del citato tabloid condiviso da Alejandro Rojas (uno degli autori di Openminds.tv): la nuova (inedita?) immagine di Santilli sembra essere solo un fotogramma tratto dallo stesso noto video, su cui è stato applicato il tipico effetto "negativo":

Credits: Ray Santilli
Credits: Ray Santilli

A riprova di ciò sono andato a rivedermi il filmato dell'autopsia su YouTube (riportato nel precedente link) ed ho notato subito questo particolare:

Direi che ci siamo, sembra proprio lo stesso fotogramma. Cosa succede se applico al fotogramma un banale effetto "negativo" e lo confronto con l'immagine "inedita" fornita da Ray Santilli? Vediamo:

Personalmente ritengo evidente che Ray Santilli abbia voluto dimostrare, ancora una volta e con pessimi risultati, ciò che nella realtà non è mai esistito. Il confronto mostra la quasi perfetta sovrapposizione delle due immagini: ombre, contrasti, luminosità e angolazioni dell'inquadratura pressoché identiche. La somiglianza non è ovviamente totale perché non è noto in che modo il frame sia stato editato e rimaneggiato con altri effetti per renderlo scollegato dalla sua reale fonte, per cui delle minime difformità sono comprensibili ed accettabili.

 

Pur ammettendo, per un solo istante, che questa immagine provenga dal vero filmato (poi deterioratosi) dell'autopsia, il sig. Santilli dovrebbe spiegare di nuovo perchè risultano ancora visibili oggetti che nel 1947 non dovrebbero esistere, come il famoso telefono a muro con il filo a spirale introdotto negli Stati Uniti solo nel 1956.

 

Dell'intera vicenda, con epilogo finale sulla falsa foto qui raccontata, ne ha parlato lo stesso Alejandro Rojas in questo articolo di Open Minds.

 

Ray Santilli è insomma un lupo che non perde né il pelo né il vizio.

Scrivi commento

Commenti: 11
  • #1

    Daniele (lunedì, 02 ottobre 2017 12:05)

    Ma porca pupazza, ancora Santilli dopo 20 anni di menzogne? Ma bastaaaaaa!!!!

  • #2

    Ivan (venerdì, 06 ottobre 2017 11:08)

    20 anni fa rimasi quasi traumatizzato da quella finta autopsia, oggi mi vien da ridere e provo quasi nostalgia su come le bufale di una volta fossero più "istruttive" rispetto alle cazzate che oggi di leggono su internet :-(

  • #3

    Clearlight (domenica, 08 ottobre 2017 21:16)

    https://youtu.be/PPr_koZF0ys

  • #4

    Mimmo (lunedì, 09 ottobre 2017 14:14)

    @Clearlight
    Ancora gira sta cazzata? e' la parte finale rubata dal film commedia ALIEN AUTOPSY, la puoi vedere qui https://www.youtube.com/watch?v=m6ZeOnu5nec

  • #5

    Clearlight (martedì, 10 ottobre 2017 21:43)

    Secondo i produttori del film era l'unica parte autentica rimasta. Si scovino gli attori per dimostrare che è falsa, non basta dire "sta cazzata".

  • #6

    Mimmo (mercoledì, 11 ottobre 2017 12:22)

    scusa Clealight ma cosa c'entra? tu prima hai commentato linkando un canale che mostra quel video riciclato, poi dopo che io ti segnalo che si tratta di uno spezzone tratto da un film commedia, tu ora pretendi che siano gli attori a confessare?
    Guarda che anche Alfredo Lissoni ha scritto un articolo su questo video segnalando che il sito Dagospia ci e' cascato in pieno

    http://www.ilpopulista.it/gallery/10-Ottobre-2017/19316/dagospia-scivola-sull-autopsia-di-roswell-e-prende-per-buono-un-fake.html

    e c'e' pure Nick Pope che dal suo twitter ha molti dubbi sul video, non sapendo neppure che erano immagini rubate da quel film :-D

    https://twitter.com/nickpopemod/status/917262888212905984

    dietro a tutto questo c'e' sempre quel Ray Santilli che ha partecipato pure al film ed è sempre e solo lui che dice che alcune parti del film sono fatte con spezzoni del video originale danneggiato, ma quanto è ormai credibile Santilli? meno di zero.

  • #7

    Clearlight (mercoledì, 11 ottobre 2017 15:11)

    Conosco quel filmato dal 2006, Baiata Maurizio scrisse anche un articolo su di esso.
    Il punto qui non è la reputazione di Santilli, ma se lo spezzone è autentico. La capisci la differenza ??

  • #8

    Mimmo (mercoledì, 11 ottobre 2017 16:01)

    Clearlight naturale che ho capito cosa intendi, ma ti ho già risposto scusami tanto......
    l'unico che dice che e' uno spezzone autentico e' Santilli e tu dimmi se un personaggio cosi' e' ancora credibile dopo che ha detto balle sul video di 20 anni fa, dopo aver confessato che era un fake basato però su un filmato vero che si è pero' danneggiato, e che dopo tutti questi anni se ne esce pubblicando delle immagini a suo dire inedite, poi smentite in questo articolo.
    non credo poi tu conoscessi quel filmato del 2006, visto che nel tuo primo commento hai linkato lo stesso video riciclato da un canale senza aggiungere altro, mentre io ti ho fatto presente quale origine avesse, ma non e' nemmeno questo il problema, rischiamo di andare off topic.

    il problema è che lo spezzone e' stato inserito in un film commedia, grazie al furbo Santilli che ha giocato a sollevare dubbi sulla sua provenienza.
    ma ti pare che un filmato di così vitale importanza vada a finire nei titoli di coda di un B-movie?
    le prove di vita aliena intelligente nascoste in una commedia hollywoodiana?
    non puoi non tener conto di questo e non puoi non ricordare da dove inizia questo teatrino, sempre da Santilli.

  • #9

    Clearlight (mercoledì, 11 ottobre 2017 21:29)

    Vuoi decidere tu se conoscevo il filmato dal 2006 ?.. Baiata scrisse su Xtimes di quello spezzone all'uscita del film ed io lo lessi dopo averlo visto.
    E francamente me ne sbatto altamente che tu creda o no che io lo conoscessi.
    Come ho già detto il punto è un altro.

  • #10

    Mimmo (giovedì, 12 ottobre 2017 12:32)

    Clearlight perche' ti stai arrabbiando? mi spiace tu la prenda cosi'.... :(
    guarda che io non ho deciso niente, l'hai dimostrato proprio tu che non conoscevi quel video quando hai linkato nel tuo commento #3 lo stesso riciclone.
    se tu l'avessi saputo avresti evitato di farlo essendo una cosa stravecchia (che tu sostieni di aver letto tempo fa da Baiata) e invece l'hai scoperto solo qui no?
    non divaghiamo, altrimenti dimmi perche' l'avresti riproposto mettendo il link a un canale youtube, cioe' con quel tuo commento che cosa volevi dire?
    il punto non e' un'altro, te l'ho già detto qual'e' (e' Santilli) e tu sembra fai finta di non capire......
    diamoci un taglio e non ci pensare piu' :)

  • #11

    Filippo (giovedì, 19 ottobre 2017 20:30)

    Santilli è un fenomeno da baraccone