Avvistamenti UFO, alieni e fenomeni connessi sotto accurata indagine

Seguici su Facebook e Twitter!

 I commenti vengono pubblicati dopo l'approvazione dell'amministratore.

Tale moderazione si rende necessaria per evitare che spammer e troll abbiano campo libero.


La NASA beccata a fotoritoccare le foto di Marte?

L'immagine che vedete qui a lato è uno triste screenshot estratto dall'ultima perla partorita dal blog Mistero bUFO amministrato dal giornalista sportivo Flavio Vanetti, non nuovo a precedenti infelici uscite in ambito ufologico. Secondo quanto riportato da un certo Tetricus, la NASA sarebbe stata colta a fotoritoccare immagini marziane acquisite dal rover Curiosity lo scorso 1 luglio, facendo emergere l'idea che l'agenzia spaziale americana starebbe censurando un qualcosa di non meglio precisato. L'individuazione, secondo costoro, di rocce replicate con il "copia incolla" nella stessa immagine e una lunga "sfumatura" lungo il perimetro di una formazione rocciosa, dovrebbe evidenziare il maldestro tentativo di nascondere una "grottesca messinscena". Possibile che la NASA sia stata così sprovveduta da pubblicare con tanta leggerezza immagini pesantemente ritoccate? Naturalmente no, non è così. La spiegazione è molto più prosaica ed evidenzia, ancora una volta, la grave ignoranza di chi dovrebbe avere il compito di controllare la fonte di certe notizie prima di pubblicarle. A seguire il divertente resoconto.

leggi di più 2 Commenti

Dagli archivi del CUFOM spunta l'UFO pendolo di Avellino del 1996

Il Centro Ufologico Mediterraneo (CUFOM), da tempo protagonista di innumerevoli sviste su falsi avvistamenti UFO, ha aggiornato quest'ultimo elenco con una potenziale, nuova, cantonata:  un presunto incontro ravvicinato del primo tipo con un oggetto volante di forma discoidale avvenuto nell'ottobre del 1996 (o 1997, la data non è certa) ad Avellino, rappresentato da una sequenza fotografica scattata da un testimone, all'epoca adolescente, che ha preferito restare anonimo mantenendo il silenzio per circa vent'anni. Tralasciando la solita tediosa "disamina" sviluppata dal CUFOM nel suo articolo, salta all'occhio che tali "esperti" hanno nuovamente (ed inutilmente) editato le immagini acquisite dalla scansione digitale delle foto scattate da "una vecchia macchina fotografica compatta a rullino", non permettendo al lettore di osservarle così come scattate. Inoltre la semplice osservazione della possibile sequenza fotografica mette in luce un particolare alquanto curioso che potrebbe contrastare con la testimonianza fornita e con quanto stabilito dal CUFOM.

Ecco di seguito cosa è emerso.

leggi di più 3 Commenti

Chi si nasconde dietro l'ultimo video dei tre UFO filmati dalla ISS?

Ha suscitato molto interesse, che ritengo inspiegabile, un "nuovo" video caricato da un utente YouTube nel quale si distinguono tre presunti oggetti volanti non identificati, tre UFO, lasciare il nostro pianeta per volare verso il profondo spazio. Il tutto ripreso dalle videocamere presenti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), che trasmettono ogni giorno in streaming le immagini provenienti da un'altitudine variabile dai 278 ai 460 km. Il filmato è stato rilanciato dagli articoli pubblicati da Wired, Il Fatto Quotidiano e Il Mattino.

Ad alimentare ulteriormente la curiosità è stata la momentanea sospensione delle immagini streaming nel momento in cui si sarebbero distinti questi tre oggetti. Secondo alcuni sarebbe stata la NASA ad aver tagliato la diretta per non saper giustificare la presenza di quegli intrusi. Non è andata proprio così, essendo noto da tempo (almeno per me) il curriculum dell'autore del filmato, il canale Mister Enigma, già responsabile di precedenti falsi avvistamenti UFO, alcuni dei quali prodotti con la CGI (computer grafica). Ecco tutti i retroscena sulle effettive origini del video tanto discusso in rete.

leggi di più 9 Commenti

Quel riflesso di una lampada sul lago di Loch Ness

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


A volte mi chiedo perchè mi trovo costretto a puntualizzare, col rischio di apparire tedioso, ogni presunto avvistamento UFO che può essere facilmente spiegato con l'attenta osservazione di alcuni particolari che ne possano determinare la natura, decisamente lontana dai connotati extraterrestri.

E' il caso di una fotografia scattata dai coniugi Betts in vacanza sul lago di Loch Ness, località che da decenni è accostata alla leggenda del suo affezionato mostro, Nessie, quale abitante speciale di quelle acque che hanno guadagnato un posto tra le mete turistiche di chi cerca un po' di mistero o la seduzione dal fascino dell'ignoto. Poesia a parte e restando in un contesto pragmatico, Alan e Anna Betts una volta rientrati dalla loro vacanza e scaricate le foto al computer, si sono accorti che una di queste mostrava un particolare insolito non notato durante lo scatto: due oggetti luminosi sorvolare il lago. Una coppia di UFO? La breve indagine che segue ne chiarisce facilmente l'origine: la luce di una lampada riflessa sul vetro.

leggi di più 4 Commenti

La nuova foto della "mummia di Roswell" e l'offerta di 5.000 dollari di Jaime Maussan

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Dove eravamo rimasti? Alla conferma che il presunto alieno di Roswell, presentato lo scorso 5 maggio dal giornalista messicano Jaime Maussan, nel corso del convegno internazionale Be Witness, si è rivelato essere la mummia di un bambino di due anni.

Nonostante tutte le evidenze ed i riscontri del caso, Maussan non si è mai arreso accusando gli altri, il gruppo di ricercatori delle Roswell Slides (R.S.R.G.), di aver messo in atto una campagna mediatica contro la sua scoperta allo scopo di infangarlo e denigrarlo. Non contento, il giornalista messicano si è spinto anche oltre offrendo la ricompensa di 5.000 dollari a chiunque gli avesse fatto pervenire una nuova foto della mummia (da lui non riconosciuta), oppure 10.000 dollari a chi gli avesse addirittura presentato il corpo. Una dichiarazione, quest'ultima, che avrebbe potuto condurre qualche folle a profanare una tomba pur di assicurarsi il generoso premio. Quello che è accaduto dopo ha letteralmente dell'incredibile, perchè una nuova - inequivocabile - foto della povera creatura mummificata è stata finalmente scovata, pubblicata sul web fin dal 2008 con riscontri cronologici totalmente lontani dall'epoca di Roswell (1947). A questo punto il buon senso avrebbe dovuto obbligare Maussan, messo ancora una volta spalle al muro, a riconoscere l'errore ed onorare la sua promessa. Macchè! Il giornalista messicano, informato della scoperta e ricordando l'esborso promesso, ha nuovamente accusato gli autori dello scoop di aver realizzato un falso. Ecco tutti i dettagli di una vicenda che resterà per anni ai vertici della Bad Ufology.

leggi di più 4 Commenti

Dalla Luna a Torre del Greco: le ultime bufale sul fenomeno UFO

La totale assenza di casi realmente interessanti riguardanti gli avvistamenti UFO, ha invitato i soliti personaggi che speculano da tempo su questo fenomeno a proporre vecchie e nuove castronerie per il puro gusto di riempire le pagine dei loro siti e catturare ignari utenti, spesso incapaci di distinguere un notizia vera da una palese bufala oppure, al contrario, desiderosi di leggere una qualunque forma di mistero, vero o falso che sia. A tal riguardo, negli ultimi giorni si sono lette le notizie più esilaranti su presunte strutture aliene presenti sulla Luna e dischi volanti parcheggiati sullo stesso povero satellite, da anni mortificato attraverso le teorie complottistiche più fantasiose e puntualmente smentite. Le recenti news colme di fuffa riguardano, in ordine sparso, alcune immagini video risalenti all'allunaggio dell'Apollo 15; il solito enorme UFO sigariforme della fantomatica missione Apollo 20 ed un "oggetto misterioso" filmato alla fine dello scorso mese sul porto di Torre del Greco, in provincia di Napoli. Tutti episodi prontamente smentiti dalle seguenti evidenze.

leggi di più 7 Commenti

Jaime Maussan e l'alieno di Roswell: confermata la mummia, fine dei giochi

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

L'annosa saga sulle due slide che avrebbero dovuto rivelare al mondo la cattura storica di un alieno, quello di Roswell, raccontata nei dettagli qui e qui, è finalmente giunta al termine con la definitiva conferma sulla sua natura: è difatti la mummia di un bambino di due anni. Il colpo di scena arriva dalle dichiarazioni pubblicate da Anthony Bragalia sul blog UFO Conjecture(s) (articolo rimosso, nota a fine pagina). Bragalia è uno dei membri del "Dream Team", la squadra di ricercatori che da anni stava conducendo le indagini sulla presunta creatura extraterestre, accreditandola come tale.

Dall'articolo pubblicato da Bragalia, con tanto di scuse di circostanza poco sentite, viene anche confermata dallo stesso la correttezza del testo decifrato  dal cartellino esposto sulla teca ospitante la mummia. Una verifica resa possibile  dalla scoperta di una preziosissima nota pubblicata nel settembre 1938, Volume III, Numero 1, dal Parco Nazionale di Mesa Verde in cui è descritta la stessa mummia, ospitata presso il loro museo ed appartenente ad un bambino di due anni, richiamando parte del testo decifrato dalla squadra dei "ricercatori scettici" vistasi accusare da Adam Dew - uno dei proprietari delle slides - di false dichiarazioni, false analisi e manipolazione delle immagini con Photoshop per giungere ad un risultato forzato e completamente diverso da quello a cui era giunto il "Dream Team" dei poveri. E' davvero l'epigolo di una farsa annunciata.

leggi di più 11 Commenti

Jaime Maussan e la saga dell'alieno di Roswell: epilogo di un bluff?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Nell'ultimo mese ho provato a ricostruire e ad aggiornare quella che si è rivelata una vera e propria sag(r)a della bufala in salsa messicana, promossa dal giornalista e sedicente ricercatore ufologico Jaime Maussan il qulae avrebbe dovuto mostrare al mondo, nel corso di un convegno internazionale tenutosi lo scorso 5 maggio, le foto del cadavere di un alieno, quello verosimilmente recuperato a Roswell nel 1947.

Fin dalle prime indiscrezioni e grazie ad un'immagine sgranata fatta trapelare dagli stessi organizzatori del convegno (mal gliene incolse), la natura del presunto essere è sembrata tutt'altro che extraterrestre ed ogni dettaglio riscontrato nella più citata slide convergeva verso un'unica plausibile spiegazione: l'essere esposto nella teca è solo una mummia appartenente da un essere umano, probabilmente un bambino. Il caso è stato particolarmente seguito e studiato da un gruppo di ricercatori esteri, ciascuno dei quali ha messo a disposizione le proprie competenze per la risoluzione del caso. Ecco com'è andata a finire.

leggi di più 6 Commenti

Jaime Maussan e le foto dell'alieno di Roswell nell'evento del 5 maggio 2015: tutti i retroscena di una possibile farsa

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale (Update 6.5.2015)

 

Lo slogan recita testualmente Be Witness, ossia sii testimone. Ma di cosa? Secondo quanto sta dichiarando da qualche mese il giornalista ed ufologo messicano Jaime Maussan, noto da anni per diverse bufale diffuse sul tema, lo si verrà a sapere il prossimo 5 maggio nel corso di un convegno organizzato presso l'Auditorio Nacional (Città del Messico), giorno in cui Maussan svelerà al mondo delle inediti immagini che mostrerebbero un alieno, quello che presumibilmente sarebbe stato recuperato nell'UFO crash di Roswell. Nell'attesa dell'evento altri ricercatori si sono però prodigati per scoprire nuovi elementi che potrebbero deporre negativamente su tutta la vicenda, a causa dell'immagine tratta da una diapositiva del presunto extraterrestre volutamente trapelata per questioni di viral marketing ma che potrebbe determinare la fine dei giochi prima che gli stessi abbiano inizio. A seguire l'approfondimento su ciò che hanno nuovamente etichettato come la smocking gun del fenomeno UFO.

leggi di più 28 Commenti

UFO flotillas in California? No, riciclone del 2011 di un'armata di palloncini

Secondo un buffo articolo (copia backup) pubblicato dal sito Segnidalcielo, lo scorso 11 marzo ci sarebbe stato uno "spettacolare avvistamento di UFO flottillas in California" filmato da un residente di Sacramento, la nota capitale californiana che sarebbe associata, sempre secondo il citato sito, al fenomeno UFO anche perchè confinante con la McClellan Air Force Base. Possibile che a due passi dalla base aerea il cielo sia stato letteramente invaso da oggetti volanti non identificati senza che nessuno ne sappia nulla? Ecco, a seguire, come stanno realmente le cose.

leggi di più 2 Commenti

Il presunto UFO di Lima (Perù) è solo un aquilone

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Come si è sospettato fin dal principio, il presunto UFO filmato a Lima (Perù) lo scorso 10 febbraio è risultato essere un semplice aquilone, benché di grosse dimensioni.

La conferma è arrivata grazie ad un testimone, il sig. Aurelio Rodriguez, che ha avuto la fortuna di transitare sulla strada sopra la quale l'oggetto era visibile in modo più chiaro e senza alcuna possibilità di misinterpretazione, tant'è che il testimone è riuscito a scattare anche una foto molto chiara che ha consentito la corretta identificazione del presunto UFO il quale, a detta di diversi testimoni, è stato osservato per circa due ore fluttuare in cielo senza particolari e significativi movimenti, circostanza questa che avrebbe già dovuto far emergere il sospetto che si trattava di un oggetto convenzionale.

Naturalmente la notizia è ribalzata ovunque, sia in Italia che all'estero, non senza suscitare grasse risate nate per (de)merito dei soliti improvvisati dell'ufologia nostrana. Vediamo nei dettagli l'approfondimento del caso e gli esilaranti interventi del CUFOM, il sedicente centro ufologico di Benevento che sa generare una perla al giorno.

leggi di più 7 Commenti

L'ennesima castroneria del CUFOM: l'ombra di un uomo su Marte?

L'assurda immagine che vedete a lato è la rappresentazione del profondo marcio che da tempo contamina lo studio del fenomeno UFO. E' l'ennesima castroneria prodotta da chi si atteggia ad ufologo e a ricercatore, avendo però a cuore il solo desiderio di apparire ed essere citato in ogni pertugio della rete Internet. Sto parlando, purtroppo, del CUFOM che ancora una volta riesce a contraddistinguersi per le sciocchezze che divulga attraverso il suo sito, senza alcuna verifica (incapacità? malafede?) sull'attendibilità della nuova bufala riportata (copia backup): la presunta ombra di un uomo su Marte nelle vicinanze del rover Curiosity. A seguire la semplice spiegazione sull'origine dell'ombra e l'esilarante modo in cui il CUFOM ha approfondito (si fa per dire) la presunta anomalia.

leggi di più 9 Commenti

L'ectoplasma sardo

Mi è stato segnalato dall'utente OVI che nell'appartamento di un cittadino sardo, il sig. Stefano Farigu, si aggirerebbe una "sfera plasmatica" (così viene citata dal presunto testimone) registrata la sera del 27 gennaio scorso con una videocamera in modalità night shot per la ripresa notturna.

La "sfera plasmatica" si mostrerebbe in tutta la sua indecenza nella parte finale del video registrato dal sig. Farigu, ma ciò che ne viene fuori, oltre ad una grassa risata, è la disarmante evidenza di ciò che è stato maldestramente agitato davanti all'obbiettivo della videocamera. Scopriamo la natura dell'ectoplasma.

leggi di più 2 Commenti

Papa Francesco avrebbe citato Gesù come un alieno? Epic Fail di Avvenire e del Centro Ufologico Nazionale

Sta circolando da alcuni giorni una notizia che era stata pubblicata nello scorso ottobre 2014 e che riprenderebbe le testuali parole di Papa Francesco in occasione dell'incontro avuto nello stesso mese con il movimento apostolico Schoenstatt. Stando a quanto riportato, il Papa avrebbe citato Gesù, nelle sue riflessioni in lingua spagnola, come un alieno che ci ha salvati tutti. Tali dichiarazioni furono riportate in un articolo di Avvenire (copia backup) e da Vladimiro Bibolotti (attuale presidente del Centro Ufologico Nazionale) nel suo blog ospitato su Il Fatto Quotidiano. E' davvero possibile che Papa Francesco abbia pronunciato tali clamorose parole? Ho chiesto aiuto al noto cacciatore di bufale Paolo Attivissimo che è riuscito a ristabilire la verità dei fatti.

leggi di più 4 Commenti

La cometa californiana che espelle un orb: ecco perché è un fake

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


E' stato l'argomento ufologico più discusso degli ultimi giorni ed il primo video virale di questo nuovo anno: una presunta meteora od altro oggetto volante non identificato in volo, con tanto di scia, sopra la California del Sud avrebbe espulso quel che sembra essere una capsula, una sfera di luce o altro UFO. Che cosa ne sia stato della meteora e dell'oggetto rilasciato non si sa, essendo il tutto ridotto a circa quaranta secondi di filmato registrato da un residente, un tale Ken Roberts, che non ha fornito alcuna informazione aggiuntiva rispetto a ciò che il video mostra: nessun luogo precisato, nè una data e nemmeno un orario, ma solo un generico Southern California. Di questo caso ne hanno parlato diversi portali di news soprattutto esteri come il DailyMail, il Mirror e l'Examiner nonché siti specializzati come OpenMinds, nel cui articolo sono immediatamente emersi i primi dubbi sull'autenticità del filmato. Per avere un riscontro sui primi sospetti di un fake progettato a tavolino, ho coinvolto nell'indagine l'esperto utente HOAXKiller1, autore di numerose smentite su diversi avvistamenti UFO, titolare dell'omonimo forum (thehoaxkiller.com) dove ieri ho aperto una discussione per chiedere un suo parere. Ecco cosa è saltato fuori.

leggi di più 3 Commenti

Un plauso alle tante cazzate scritte sul falso UFO di Samantha Cristoforetti

Questo articolo non vuole essere un approfondimento allo scopo di spiegare un caso. Perchè il caso non esiste se non nella mente dei soliti speculatori del fenomeno UFO che non perdono occasione per ridicolizzare tutto ciò che può avere a che fare con la vita extraterrestre e con chi, in buona fede, si ritiene testimone di un'esperienza insolita.

Per il mal nutrito branco di fuffari e sedicenti ricercatori, lo stupore di Samantha Cristoforetti per aver inopinatamente visto i pannelli della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) avvolti dalla luce solare, deve necessariamente tramutarsi in paura e panico per aver invece osservato un oggetto non identificato, una qualche forma di vita aliena o chissà quale assurda creatura affacciatasi al piccolo finestrino della capsula Soyuz, durante la fase di attracco alla ISS. Nonostanta la nostra astronauta italiana abbia chiarito fin da subito quale inatteso spettacolo l'abbia fatta esclamare, non è mancata una esilarante sequela di cazzate sfornata da chi ha avuto il coraggio di insinuare che la Cristoforetti avesse raccontato una bugia per unirsi al solito insabbiamento della realtà aliena.

leggi di più 7 Commenti

I lens flare dell'outlet di Caserta e la perpetua rosicata del CUFOM

Non ce ne sarebbe bisogno, perchè l'ultimo articolo (freezepage) pubblicato dal CUFOM in merito al falso avvistamento UFO su Marcianise, nei pressi di un centro commerciale in provincia di Caserta, si smentisce da solo. Si tratta di un esilarante pastrocchio, scritto un po' alla dick of dog, dove il lettore potrà fare uso semplicemente del buon senso, senza ricorrere a particolari competenze, per comprendere quali "abilità" dispongono questi "esperti" nel riproporsi nell'ennesimo suicidio, come se non fosse bastato quello messo in atto poco tempo prima. Ma veniamo all'oggetto della contestazione ed al divertente spettacolo che il suo regista è riuscito a produrre palesando tutta la sua inettitudine.

leggi di più 6 Commenti

UFO Kinder redux: lo scivolone del CUN sul lens flare delle Frecce Tricolori

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Forse non tutti sono a conoscenza dell'imbarazzante epilogo che il caso delle Frecce Tricolori su Forte dei Marmi ha avuto in questi ultimi giorni. Un (falso) evento che ha visto il suo "brillante" esordio nell'ultimo convegno organizzato a Firenze dal G.A.U.S. (Gruppo Accademico Ufologico di Scandicci); rilanciato in pompa magna anche da autorevoli testate; discusso in ogni forum e blog a tema. Il tutto con l'appoggio incondizionato del CUN (Centro Ufologico Nazionale) che ha ritenuto quello che si è poi dimostrato un banale riflesso (lens flare) un incontro ravvicinato del secondo tipo (IR2), tanto da sbandierarlo attraverso un risibile comunicato stampa.

Confermata l'effettiva natura dell'UFO anche da parte del CUN in maniera ufficiosa, resta da capire in che modo questi "esperti" siano giunti a tale conclusione e perchè, nonostante la disarmante evidenza, il più importante centro ufologico di riferimento nazionale ritenga il caso ancora valido tanto da giustificare il citato comunicato stampa.

Quella che segue è la cronistoria che ha trasformato un IR2 in un Epic Fail, al pari (se non più grave) del precedente scivolone del caso di Punta Raisi, meglio noto come UFO Kinder.

 

leggi di più 7 Commenti

Fotografati degli UFO in provincia di Caserta? Sembra di no

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Mentre l'esilarante dibattito sul falso avvistamento UFO di Forte dei Marmi prosegue a suon di rosicate, arrampicate sugli specchi e risibili comunicati stampa, la fuffa non va in pausa procedendo la sua inesorabile marcia verso Marcianise, una località in provincia di Caserta, con una sosta sul centro commerciale La Reggia (gruppo McArthurGlen), dove il sig. Francesco Paolo Esposito avrebbe assistito, sabato 15 novembre, al passaggio di una flotta di oggetti volanti non identificati al di sopra dell'outlet casertano, secondo quanto riportato in un articolo pubblicato il 17 novembre da Il Mattino. Tuttavia la testimonianza rilasciata dal sig. Esposito cozza non poco rispetto a quella che sarebbe l'evidenza mostrata dal suo scatto fotografico. Di cosa si sarebbe trattato? A seguire un breve approfondimento.

leggi di più 20 Commenti

Un lens flare genera il panico durante l'esibizione delle Frecce Tricolori

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Videoanalisi e servizio di Studio Aperto disponibili a fine pagina.

 

Finalmente si respira un po' di aria nuova. Ho scritto nuova, non pulita e nemmeno fresca. Ero francamente stufo di smentire puntualmente i falsi avvistamenti UFO pubblicati sulle pagine del CUFOM e di Segnidalcielo, anche perchè data l'evidenza era ormai come rubare le caramelle ad un bambino. E' da poco approdata una nuova bufala promossa questa volta dal GAUS (Gruppo Accademico Ufologico di Scandicci) nel corso del XV Convegno internazionale di ufologia di Firenze, tenutosi domenica 9 novembre. Si tratta di un filmato risalente allo scorso 14 giugno 2014 e registrato dal sig. Fabrizio Scorza (tra i partecipanti del convegno), un cameraman di Viareggio che doveva realizzare un filmato di backstage il giorno delle prove dell'esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, prevista per l'indomani, il 15 giugno. Nonostante il caso che mi appresto a presentare si risolve con una banalissima, disarmante, spiegazione, il presunto avvistamento UFO è stato rilanciato dai principali portali di news tra cui ANSA, RaiNews, TGcom24 e Il Mattino, trasformando una banalità nella notizia del giorno. Com'è possibile tanto clamore? A seguire tutti i dettagli.

 

realizzare un filmato di backstage il giorno delle prove dell'esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, prevista per l'indomani, il 15 giugno. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Ufo-filmato-durante-esibizione-delle-Frecce-Tricolori-a-Forte-dei-Marmi-diffuso-il-video-acae7b41-85c9-487b-ac98-0d409491b858.html?refresh_ce#sthash.DngBHSZA.dpuf
realizzare un filmato di backstage il giorno delle prove dell'esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, prevista per l'indomani, il 15 giugno. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Ufo-filmato-durante-esibizione-delle-Frecce-Tricolori-a-Forte-dei-Marmi-diffuso-il-video-acae7b41-85c9-487b-ac98-0d409491b858.html?refresh_ce#sthash.DngBHSZA.dpuf
Fabrizio Scorza,
Fabrizio Scorza,
Fabrizio Scorza,
Fabrizio Scorza,
Fabrizio Scorza,
Fabrizio Scorza,
leggi di più 20 Commenti

Una sterile difesa ed una possente rosicata: cronaca di un suicidio

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Quello che leggete qui accanto è l'ennesima autocelebrazione del CUFOM, una sorta di slogan per tentare di intavolare una giustificazione, una difesa contro l'ultima evidenza che fa del centro beneventano una comitiva di chiacchieroni del fenomeno UFO senza alcuna particolare competenza che permetterebbe ai loro "esperti" di saper distinguere un aereo da un presunto UFO o che eviterebbe di scambiare l'ennesimo insetto/volatile per un oggetto volante non identificato, il tutto perfettamente archiviato nella pagina del blog dedicata ai loro molteplici scivoloni.

Il CUFOM non ha digerito la smentita dell'ultimo "caso" da loro divulgato, decidendo così di replicare al mio articolo badando bene di citarlo, dovessero procurarmi una immeritatà visibilità? Io, al contrario, non ho alcun problema a linkare quello che si appresta a diventere un nuovo "svarione" del centro beneventano che ha mandato allo sbaraglio un kamikaze, unendo ovviamente una copia backup di questa delirante replica (non si sa mai, dovesse sparire) che si configura nell'ennesimo autogol. Tenetevi forte e munitevi di fazzolettini.

leggi di più 13 Commenti

Ennesimo "nuovo caso CUFOM", ennesima figuraccia

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Dopo qualche mese di silenzio ed apparente calma piatta, il Centro Ufologico Mediterraneo (CUFOM) si ripresenta nell'omonimo sito con un nuovo presunto caso di avvistamento UFO (copia backup) registrato il 3 settembre 2013 sui cieli di Deruta, in provincia di Perugia, il cui anonimo testimone ha rilasciato queste informazioni: "Ho ripreso alcuni oggetti volanti non identificati a Deruta/Castelleone. Nella zona passano gli aerei in quanto vi l’appunto vi sono delle rotte. Ma questi oggetti sono particolarmente strani, perchè due di essi sono stazionari in cielo e sembra che mantengono sempre la stessa distanza. Forse quello in alto cioè il terzo è un aereo? Gradirei sapere cosa ho fotografato e ripreso con il video. Vi mando tutto. Vi saluto e vi ringrazio. Vi seguo sempre". Il veloce approfondimento del "non caso" spiega in modo disarmante l'esatta natura degli oggetti luminosi filmati su Perugia, ma stavolta si è andato anche oltre con un epilogo che consegna il centro beneventano nella sala  che più gli si addice, quella della vergogna.

leggi di più 3 Commenti

L'annuncio apocalittico di un ricercatore UFO?

Secondo quanto pubblicato lo scorso 13 ottobre dal Corriere di Viterbo (copia backup), il nostro mondo sarebbe in imminente pericolo a causa di un "gigantesco pianeta che sta per entrare nel nostro sistema solare". Ad annunciare la catastrofe è stato Massimo Fratini, amministratore del noto sito Segnidalcielo, che nel corso di un convegno tenutosi domenica 12 ottobre ed organizzato da Accademia Kronos, ha mostrato ai presenti alcune inedite foto di un gigantesco corpo celeste che starebbe per entrare nel nostro sistema solare; foto scattate da due speciali telescopi orbitanti della NASA che, sempre secondo Fratini, sono tenute al momento nascoste dalle autorità mondiali al fine di non gettare l'umanità nel panico.

E' un annuncio attendibile oppure si tratta di una colossale stronzata che non convince nemmeno chi l'ha partorita? A seguire l'inatteso risvolto del caso.

leggi di più 3 Commenti

Blitz Quotidiano: UFO su Seattle? L'ho ripreso dal finestrino dell'aereo

Secondo un articolo pubblicato ieri dall'aggregatore di news Blitz Quotidiano (copia screenshot - FreezePage), un presunto UFO di forma discoidale sarebbe stato filmato dal finestrino di un aereo in volo su Seattle. Stando a quanto scritto e fermo restando che la qualità delle immagini è davvero pessima, «non è facile capire se si tratti di un vero e proprio oggetto volante oppure di qualcos’altro. Il filmato sembra autentico: la persona che lo ha ripreso ha raccontato di averlo visto in cielo solo per due minuti». Nel breve articolo di Blitz non è nemmeno spiegato da quale fonte sia stata ricavata questa presunta testimonianza, perchè l'approfondimento del video pubblicato svela ben altri retroscena che evidenziano, ancora una volta ed in modo imbarazzante, come sia facile incappare in notizie pubblicate giusto per riempire uno spazio vuoto e senza alcuna verifica della fonte.

leggi di più 1 Commenti

Mutual UFO Network (MUFON): è ancora affidabile?

Da quando si è stabilita la necessità di indagare il fenomeno UFO sono nate in tutto il mondo, nel corso degli ultimi decenni, decine di associazioni ed organizzazioni presumibilmente no-profit la cui mission sarebbe quella di investigare le migliaia di presunti avvistamenti di oggetti volanti non identificati segnalati dalle quotidiane testimonianze sparse nel globo.

Alcune di queste associazioni nascono e muoiono nel giro di pochi mesi, cavalcando il momentaneo clamore che un particolare evento ha potuto generare; altre organizzazioni sopravvivono invece per decenni, divenendo storiche e punti di riferimento di chi desidera comprendere l'effettiva natura del fenomeno. Tra queste vi è la Mutual UFO Network, nota con l'acronimo MUFON, che dal 1969 è impegnata ad indagare sugli avvistamenti provenienti dagli Stati Uniti d'America.

La sua presenza sul territorio da oltre quarant'anni dovrebbe essere indice di affidabilità e credibilità, ma da qualche tempo non sembra essere più così per le numerose testimonianze che, prive di ogni filtro e verifica delle fonti, giungono attraverso il Case Management System, un database creato dalla stessa organizzazione americana grazie alla compilazione di un form, in grado di rendere disponibili i rapporti (report) sugli ultimi venti avvistamenti UFO che vengono rubricati con un numero di repertorio (Case Number); data del report e dell'evento; località dello stesso; una descrizione (sia breve che dettagliata) di quanto osservato; eventuali allegati (immagini o filmati).

Che cosa accade se alcuni di questi report sono frutto di false testimonianze, scherzi o errate interpretazioni di ciò che si è osservato? Scopriamolo analizzandone alcuni.

leggi di più 0 Commenti

Pausa estiva. Tutti gli aggiornamenti riprenderanno il primo settembre. Buone Vacanze!

0 Commenti

L'UFO della ISS, il riflesso e il CUFOM: cronaca di un'inversione a U

Ieri, 30 luglio 2014, si è consumato un piccolo dramma tra le pagine del CUFOM, il Centro Ufologico Mediterraneo ex centro beneventano che da qualche anno a questa parte cerca in modo ostinato di estendere la sua esclusiva collezione di figuracce raccolte in ambito ufologico (leggasi "casi CUFOM" divulgati e smentiti) da un contesto locale/regionale verso uno scenario più nazionale o, peggio, internazionale. E bisogna ammettere che tale sedicente centro  ufologico ci sta riuscendo con ottimi risultati tali che chi si interessa del fenomeno UFO, con rigore e serietà, non può far a meno di ridere fino a piegarsi ogni volta che incappa negli articoli che il centro campano sa offrire con molta disinvoltura, facendo apparire normali le tremende sciocchezze pubblicate.

Nell'ultimo articolo pubblicato dal CUFOM (copia backup), viene proposto l'ennesimo filmato da YouTube in cui un utente già qui trattato (Streetcap1), noto per divulgare improbabili anomalie spaziali (artefatti fotografici e riflessi), segnala un presunto UFO filmato da una delle telecamere installate sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Vediamo che cosa è stato in grado di partorire il CUFOM per poi effettuare una divertente inversione a U smentendo (cancellando) ciò che poco prima aveva pubblicato.

leggi di più 6 Commenti

Segnidalcielo, Cufom e Gruppo Skywatcher Romano: chi l'ha sparata più grossa?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione inziale.

 

In questi ultimi giorni c'è stato un vero e proprio scontro al vertice tra i sostentori della fuffa, che hanno messo (inconsapevolemente) in atto una gara su chi l'ha sparata più grossa in relazione al fenomeno UFO & Alieni. Non è stato semplice individuare le bufale più eclatanti e le dichiarazioni più imbarazzanti partorite da alcuni degni rappresentanti della Bad Ufology, anche perchè si può pacificamente affermare che ogni giorno si può assistere ad un festival delle scemenze nei siti e blog che pubblicano notizie senza alcun filtro, soprattutto quello del buon senso. Tra arrampicate sugli specchi, incompetenze tecniche, rosicate e negazione dell'evidenza, ecco la triade che ha reso un impeccabile servizio alla disinformazione.

leggi di più 0 Commenti

L'assurdo clamore dei falsi UFO sulla Dordogna (Francia)

Ancora una volta viene confermata la regola, in ambito ufologico, che un presunto avvistamento UFO segnalato con materiale videofotografico scadente, poco documentato e senza alcuna attenta verifica circa la bontà della testimonianza, riceve un ampio consenso dagli utenti e dai media tanto da farlo divenire uno dei casi più discussi e condivisi degli ultimi mesi.

Da noi il caso è passato un po' in sordina (ad eccezione dei forum e blog che ne hanno parlato), ma all'estero se ne è discusso molto fino ad essere citato dal prestigioso Telegraph, dal francese Sudouest, nonchè Thelocal e IBTimes: quattro oggetti volanti non identificati sarebbero stati filmati ai primi di luglio a sud della Francia, sulla Dordogna. Il video è stato caricato su YouTube dall'utente WTFflow raggiungendo in pochi giorni oltre centomila visite, a conferma di come il filmato abbia suscitato l'interesse e la curiosità di chi non sa che si è trattato dell'ennesimo falso avvistamento UFO prodotto da un noto hoaxer. A seguire i dettagli che smascherano il fake.

leggi di più 2 Commenti

Cala l'oscurità sui fratelli di luce della Garbatella

Sia chiaro fin da subito: il "non caso" delle flotillas avvistate lo scorso 1 giugno sul quartiere romano della Garbatella era già risolto, morto e sepolto poco dopo la pubblicazione del video registrato da Fabrizio Molly, quest'ultimo resosi già tristemente noto per una secca smentita circa un suo precedente avvistamento UFO. Questa volta si è però voluto infierire con le spiegazioni e con la disarmante evidenza circa l'effettiva natura di quella "flotta aliena", grazie all'interessamento degli autori del sito Italian Research (Tiziano Farinacci e Alessandro Novelli) che in un loro articolo hanno sviscerato gli ultimi fatti (non opinioni) che hanno decretato questo "evento" come una delle più buffe ed esilaranti cialtronate messe in atto da chi si ostina a ridicolizzare, con ogni mezzo possibile, il fenomeno UFO a proprio uso, consumo, vantaggio e profitto. Ecco cosa si è scoperto una volta analizzato il video della Garbatella.

leggi di più 1 Commenti

Nuovi avvistamenti UFO? No, nuova sagra della bufala

A volte mi chiedo che senso ha parlare ancora di Ufologia nell'epoca moderna, visto l'uso sconsiderato che viene fatto dell'acronimo UFO per ogni cazzata spacciata per oggetto volante non identificato. In quest'ultima settimana di giugno è infatti bastato davvero poco per rilanciare sul web, attraverso aggregatori di news, forum, siti e blog a tema, notizie su nuovi avvistamenti in Italia, nel mondo e fino al pianeta Marte che in poco tempo, quasi istantaneamente, si sono rivelati essere le solite bufale create solo per acchiappare qualche click o godere dei famigerati 15 minuti di celebrità.

Siamo in estate, è tempo di bivacchi e banchetti. Vi mostro così un nuovo modo per fare sagre di bufale dove chi mangia sono solo coloro che le producono lasciando i partecipanti a digiuno.

leggi di più 3 Commenti

L'inatteso ritorno del (falso) UFO di Piancavallo

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Sometimes they come back. A volte ritornano. Così recita l'indimenticabile prima raccolta di racconti horror di Stephen King pubblicata nel 1978. A distanza di decenni il titolo di quest'opera, divenuto ormai uno slogan, ha trovato diverse applicazioni per ribadire un concetto sempre valido, anche nell'Ufologia o meglio nella (f)Ufologia.

È infatti il caso di un nuovo avvistamento UFO registrato attraverso un servizio televisivo di una presunta tv russa, o almeno è così che vuole farla intendere il canale Youtube UFOvni2012 già noto per precedenti marachelle che lo hanno visto pubblicare filmati del tutto inattendibili. In questo nuovo video si rileva un evento incredibile: a distanza di tre anni si assiste al ritorno dell'UFO di Piancavallo che fu tanto caro ad Antonio Chiumiento. A seguire le immagini e la breve indagine che decreta l'origine di questo "disco volante".

leggi di più 3 Commenti

Gli inesistenti avvistamenti UFO di Palermo, Roma e Vasto Marina

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

L'ultima settimana dello scorso maggio e la prima (ancora in corso) di giugno, sono state inconsapevolmente protagoniste di risibili avvistamenti UFO registrati da alcuni cittadini in diverse località italiane tanto da essere notiziati da portali di news con relative discussioni nei social network.

Palermo, Roma e Vasto Marina (provincia di Chieti): queste le città dove ultimamente sarebbero stati fotografati e filmati gli oggetti volanti non identificati, sia durante il giorno che di sera. Ne hanno parlato, in ordine cronologico rispetto agli avvistamenti, Si24.it; Giornale di Sicilia; Newsgo.it; QuiQuotidiano.it.

Possibile che l'Italia centro-meridionale sia stata interessata da strani oggetti volanti, da flotillas o dai fratelli di luce senza che i principali esponenti dell'Ufologia nazionale (e non) ne abbiamo dato notizia con la massima diffusione mediatica? Direi proprio di no. Proviamo quindi ad approfondire ogni singolo caso, non nascondendo le tonanti risate che alcuni di questi, soprattutto quello romano, hanno suscitato.

leggi di più 15 Commenti

Australia: aereo charter DHC-8 sfiora collisione con un UFO?

La notizia è giunta attraverso un articolo pubblicato dal tgcom24 che riporta le conclusioni delle indagini svolte dall'ATSB (Australian Transport Safety Bureau) in relazione ad una mancata collisione tra un aereo charter DHC-8, decollato dalla piccola città australiana di Kambalda per raggiungere l'aeroporto di Perth, ed un oggetto volante non identificato, di "forma cilindrica e di colore grigio". Impatto evitato grazie alla pronta manovra dei due piloti.

Secondo il rapporto, l'avvistamento è avvenuto in data 19 marzo 2014, ora locale 9.13, ad una quota di 3.800 piedi (circa 1.158 metri) nel momento in cui il DHC-8 era in fase di discesa verso l'aeroporto. Sebbene non sia stato possibile risalire, a distanza di due mesi dall'evento, alla natura dell'oggetto "sfiorato" dall'aereo charter, forse è possibile ipotizzare quale scenario e quali circostanze potrebbero aver determinato l'avvistamento con conseguente mancata collisione tra il presunto UFO ed il DHC-8, tenendo soprattutto conto di un precedente, grave, incidente aereo che in quel mese di marzo era ancora sotto indagine, riportato sulle news di tutto il mondo, tanto da tenere gli interessati col fiato sospeso per le sorti dei passeggeri e dell'equipaggio del volo scomparso MH370.

leggi di più 3 Commenti

Svelate le vere origini del falso UFO di George Adamski

Qualunque appassionato o semplice curioso del fenomeno UFO e delle sue origini si sarà certamente imbattuto nella celebre foto del disco volante venusiano fotografato dal noto contattista George Adamski il 13 dicembre 1952.

Che tale foto ritragga un falso oggetto volante non identificato è una verità accertata da diversi anni, tant'è che sono disponibili in rete alcuni approfondimenti che spiegano in che modo Adamski avrebbe realizzato i suoi falsi, grazie agli articoli del debunker Tim Printy, del dott. Domenico Pasquariello (CEIFAN) e visionando questo video. Sulla tecnica messa in atto dal contattista per costruire il falso UFO venusiano, in tanti si sono espressi per capire che tipo di materiale di "uso domestico" avesse usato senza però riuscire a identificarlo correttamente. Qualche giorno fa il CISU ha reso pubbliche alcune foto, attraverso uno dei suoi profili facebook, che permettono di risalire alle origini del modellino realizzato da Adamski. A seguire il contributo fotografico.

leggi di più 8 Commenti

Sfere di luce inseguono un volo della Ryanair. Ma davvero?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

In rete sta rimbalzando velocemente la notizia circa un presunto avvistamento UFO che ha visto come protagonista il sig. Amos Titone, un passeggero del volo di linea Ryanair del 2 maggio scorso, rotta Palermo - Treviso, il quale sarebbe riuscito a fotografare intorno le 13.30 attraverso il finestrino dell'aeromobile delle sfere di luce comparse in prossimità dell'ala destra.

Ne hanno parlato alcuni portali di news tra i quali Il Giornale del Veneto, Reggio Report, persino un gruppo facebook e l'immancabile Segnidalcielo.

C'è però un retroscena, probabilmente non previsto dal sig. Titone che ha provveduto a mandare in rete verso più destinatari foto e testimonianza, giungendo anche alla redazione di Ufoonline il cui amministratore, dietro richiesta di chiarimenti da parte del testimone sulla natura delle foto, ha provveduto ad aprire una discussione sul forum il cui approfondimento ha fatto emergere qualcosa che non torna sulla bontà del presunto avvistamento. Ecco cosa si è finora scoperto.

leggi di più 3 Commenti

Una nuova scia luminosa fotografata dal rover Curiosity

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Il rover della NASA Curiosity non finisce mai di stupire, non solo per la missione che ha in corso da quando è stato lanciato (26 novembre 2011) e da quando è atterrato sul suolo marziano (6 agosto 2012), ma anche per le spettacolari foto che invia all'Agenzia Spaziale americana in grado di sorprendere anche gli occhi più addestrati. Accade però che alcune di queste immagini, non immediatamente comprensibili ai meno esperti (come è giusto che sia e mi ci metto anch'io), mostrino delle presunte anomalie che si prestano per tanti alle più buffe interpretazioni che dovrebbero favorire la presenza del fenomeno UFO anche nei cieli di Marte. E' capitato di raccontarlo recentemente in questo blog, proverò di nuovo a darne notizia spiegando la plausibile origine di una nuova anomalia che Curiosity ha fotografato attraverso una sequenza di sei immagini raw risalenti al 28 aprile scorso.

Immagini che per uno dei soliti siti che confeziona quotidianamente bufale, rappresentano l'evidenza di un UFO sigariforme che vola verso il cielo, paragonandolo all'oggetto misterioso che si sarebbe infilato nel vulcano messicano Popocatépletl.

Anche questa notizia è stata oggetto di un interessante approfondimento sul forum di Ufoonline che ha permesso di formulare una spiegazione, a mio avviso convincente, su quella che sarebbe l'effettiva natura della scia luminosa. Non è certamente un UFO, non sarebbe il "solito" colpo di raggio cosmico al sensore del rover. Dunque che cos'è?

leggi di più 1 Commenti

Cosa è stato fotografato nella contea inglese di Pembrokeshire?

Lo scorso 15 aprile il Daily Mail ha pubblicato un articolo su un presunto avvistamento UFO registrato nella località di Willis, nella contea di Pembrokeshire a sud-ovest del Galles, nel Regno Unito. Protagonista dell'evento è una ragazza di 26 anni, Elyse O'Neill, che sostiene di aver osservato la mattina del 15, intorno le 6.45, un oggetto luccicante che volava sopra il suo giardino. Tale oggetto si sarebbe prima diviso in due per poi riunirsi in un unico corpo ed accelerare verso il cielo. Nonostante l'evento improvviso, la giovane madre è però riuscita a scattare alcune foto dell'UFO col suo smartphone giustificando l'assenza di un video a causa della scarsa carica della batteria (la solita iella!). E' andata davvero così? Non proprio, perchè anche questa volta l'avvistamento è stato approfondito sul forum di Ufoonline in questo topic, riuscendo anche ad acquisire gli scatti originali che hanno permesso di svelare la natura dell'oggetto volante fotografato.

leggi di più 0 Commenti

L'UFO di Albisola Superiore e le strane indagini del CUFOM

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Ieri ho letto una notizia di un presunto avvistamento UFO su Albisola Superiore (un comune in provincia di Savona), attraverso un articolo pubblicato da Savonanews in cui un testimone, il sig. Claudio Arena, rendeva noto quanto osservato la sera del 9 aprile scorso, intorno alle 20.50, attraverso la pubblicazione di un filmato. Lo stesso testimone ha provato a darsi una spiegazione formulando alcune ipotesi convenzionali come il transito di un satellite o della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che spesso ha ingannato anche chi ostenta di credere, senza alcuna remora, agli alieni o a navi bianche estraterrestri. Ho proposto il caso sul forum di Ufoonline per gli opportuni approfondimenti che hanno permesso, stamattina, di giungere ad una conclusione per spiegare cosa ha avvistato il sig. Arena. Un aiuto del tutto involontario per l'approfondimento finale è giundo dal sig. Angelo Maggioni, socio del CUFOM, che si è lanciato in una analisi del caso del tutto sbagliata ma che ha comunque permesso di chiarire un'informazione apparsa inizialmente incongrunte. Vediamo perchè.

leggi di più 0 Commenti

Lo scatto selfie dell'alieno di Alessandra Fadda

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Tiene ancora banco il caso del presunto alieno (una lady, per essere precisi) che è stato fotografato da Alessandra Fadda, come dalla stessa testimoniato nella nona puntata di Mistero dello scorso 20 marzo, e riepilogato nel mio precedente articolo dove si è preso in  considerazione, in una indagine preliminare priva della foto originale, che lo strano (mezzo) volto fotografato dalla Fadda appartenesse in realtà a quello di una particolare bambola.

Tutto il ragionamento era stato basato sull'unica immagine mostrata durante l'intervista che la signora Fadda ha concesso a Daniele Bossari di Mistero, dove sono seguiti gli approfondimenti sul forum di Ufoonline partendo da una intuizione di un lettore dello stesso sito (Massimo Girardi) che ha visto in quei connotati una compatibilità con i lineamenti della citata bambola. C'è però una svolta che propone tutt'altra spiegazione, forse anche fin troppo semplice, grazie all'acquisizione dell'immagine originale che la signora Fadda ha rilasciato al CISU e grazie soprattutto all'analisi effettuata su di essa dal fototecnico e collaboratore dello stesso CISU Paolo Bertotti (Photobuster).

A chi può appartenere realmente quel volto che ha fatto tanto discutere?

leggi di più 2 Commenti

Cosa ha fotografato Alessandra Fadda: creatura aliena o bambola?

In questi giorni sta facendo molto discutere la testimonianza della signora Alessandra Fadda, che nel corso della nona  puntata di Mistero andato in onda su Italia 1 il 20 marzo scorso ha raccontato, in una intervista rilasciata a Daniele Bossari, la sua esperienza di addotta (presunta rapita da entità extraterrestri), di QHHT Practitioner nonché protagonista di contatti intercorsi tra varie razze aliene: una creatura in particolare, appartenente al gentil sesso e proveniente da Sirio B, si sarebbe fatta fotografare dopo diversi incontri.

A seguito dell'articolo pubblicato sul sito Ufoonline che racconta la storia della signora Fadda, ci sono stati degli approfondimenti in merito all'origine della presunta creatura aliena, grazie all'intervento di qualche lettore il quale, incuriosito, ha proposto un'ipotesi che, se accertata, trasformerebbe l'esperienza raccontataci dalla presunta addotta nell'ennesima bufala. A seguire l'indagine preliminare del caso.

leggi di più 12 Commenti

Sveliamo una buona volta i falsi UFO del KGB

E' giunto il momento di dare una spiegazione definitiva alle "clamorose e controverse" immagini di presunti UFO intercettati da jet militari russi, che sarebbero state rilasciate dal KGB dell'ex Unione Sovietica.

Sebbene qualche incauto blog le ha recentemente riproposte come immagini inedite rilasciate dal Ministero della Difesa russo confidando in quest'ultimo video, si tratta di un riciclo della solita fuffa perchè il filmato è da tempo disponibile sul web e pubblicato da decine di youtuber che lo spacciano come genuino, al fine di accreditare un inesistente fatto storico che vede jet militari sovietici intercettare oggetti volanti non identificati. Qualche esempio qui, qui e qui. Ciò che mi appresto a pubblicare è l'esatta ricostruzione sull'origine di questi filmati, nella speranza che una volta appresa, anche nel tempo, la "cruda realtà" sulla loro origine si ponga la parola fine alla cialtroneria che ha permesso a tanti sedicenti ufologi di confrontarsi e disquisire sul nulla. Vediamo quali sono i retroscena.

leggi di più 5 Commenti

Quale spiegazione per l'UFO multicolor di Thiene (VI)?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

La sera del 24 febbraio scorso sarebbe stato avvistato uno strano oggetto luminoso e multicolore da una famiglia residente a Thiene, un piccolo comune della provincia di Vicenza. L'episodio è stato reso pubblico attraverso l'articolo del giornale Thiene on line.

L'oggetto è stato inizialmente osservato dalla signora M. (che ha preferito mantenere l'anonimato) la quale, incuriosita dallo strano fenomeno luminoso dai mille colori osservato alle 21 passate di quella sera, ha reso partecipe dell'avvistamento anche i restanti componenti della sua famiglia, marito e figlia.

Prende forma l'ipotesi di una nuova categoria di UFO oppure anche in questo caso esiste una spiegazione scientifica dell'avvistamento in esame?

A seguire le foto originali scattate dalla signora M. ed una breve analisi del caso.

leggi di più 0 Commenti

Pablo Ayo non riconosce la bufala della base aliena sulla Luna

Ho sempre considerato il programma Mistero di Italia 1 una pura trasmissione di intrattenimento. Non mi aspetto quindi di vedere alcuna divulgazione scientifica né l'approfondimento serio di argomenti che non possono essere ancora tecnicamente spiegati. Quando mi capita di guardare il programma al massimo i protagonisti mi strappano un sorriso o una tonante risata.

Ed è proprio ciò che è capitato ieri sera duranta la settima puntata di Mistero, che non ho visto integralmente, dove tuttavia ho avuto la "fortuna" di beccare Pablo Ayo che nella rubrica UFO & ALIEN ha prodotto il meglio di sè valutando come caso recente e degno di interesse una vecchia bufala del 2012 in cui da una foto del suolo lunare emergerebbe una presunta base aliena. Qual'è l'origine di quella foto e in che modo Pablo Ayo l'ha analizzata?

leggi di più 10 Commenti

Capitombolo del C.UFO.M. su una pista da sci

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Gli "esperti" del CUFOM non intendono davvero imparare dai loro ripetuti errori. Dopo aver annoverato tra i loro falsi avvistamenti UFO presenze spiegabili come insetti, volatili, riflessi ottici (lens flare) e lampioni autostradali, è il turno di una new entry che squalifica definitivamente il Centro Ufologico Mediterraneo (già Centro Ufologico di Benevento) rendendolo al pari di una barzelletta dell'ufologia italiana.

Il tutto ha inizio da questo articolo (copia backup) pubblicato dal Presidente del CUFOM, dove un testimone di un presunto avvistamento UFO su Rivoli (TO) ha inviato alla redazione del Centro beneventano alcune foto scattate il 14 febbraio scorso, in cui un oggetto luminoso sarebbe rimasto visibile ed immobile per oltre due ore sopra i cieli torinesi.

Di cosa si trattava e quale analisi ha prodotto il CUFOM tale da suscitare ilarità tra gli appassionati?

leggi di più 2 Commenti

UFO avvistato su Fort Mill (South Carolina): era solo un drone

La piccola località di Fort Mill (Carolina del Sud - USA) è stata protagonista di quello che è stato ritenuto per alcuni giorni un avvistamento UFO, grazie alla registrazione nello scorso 30 gennaio di due filmati da parte di un residente, il sig. Quang Tran, che ha ben pensato di rendere noto l'evento pubblicando il tutto sul suo canale YouTube, suscitando così curiosità ed interesse da parte di alcuni portali di news (NYDailyNews, MyFoxOrlando) nonchè del sito a tema OpenMinds.

Sul forum di Ufoonline, che ha pubblicato la notizia anche attraverso questo articolo, è stato approfondito l'avvistamento di Fort Mill dove si è giunti alla spiegazione del caso, grazie all'ottimo contributo degli utenti che hanno partecipato con interesse all'argomento. Ecco tutti i dettagli.

leggi di più 0 Commenti

L'UFO della Cornovaglia: quale spiegazione?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Sta riscuotendo particolare interesse e curiosità il presunto UFO fotografato a fine gennaio su Mount's Bay, una vasta baia della Cornovaglia che si affaccia sul canale della Manica.

Autore di questo suggestivo scatto è Michael Potter, un appassionato di fotografia residente nella piccola località di Penzance (UK).

L'immagine ha fatto velocemente il giro del web, con somma sorpresa dello stesso Potter, attraverso i primi articoli pubblicati dal Mirror e dal Dailymail, nei quali sono state subito proposte alcune ipotesi senza uno specifico approfondimento del caso: una meteora, un bolide o, per i più audaci, un oggetto volante non identificato.

Sta di fatto che nessun'altra testimonianza è giunta nelle redazioni inglesi per confermare tale avvistamento e, particolare molto significativo, il sig. Potter si è accorto dell'intruso solo dopo aver scaricato le foto sul suo computer il che escluderebbe le congetture riportate dai media inglesi, tenuto conto che una meteora o bolide difficilmente solcano il cielo senza farsi notare.

Che cosa ha quindi fotografato Michael Potter? Sono riuscito a raggiungerlo via facebook per farmi spedire le immagini originali.

leggi di più 0 Commenti

Strano oggetto fotografato su Marte dal rover Curiosity?

Capita ormai sovente che tanti navigatori del web si divertono a setacciare, senza alcuna compentenza o specializzazione in materia, le immagini rilasciate dalla NASA allo scopo di ricercare anomalie, strani oggetti, OOPArt ed ovviamente gli immancabili UFO, in modo da informare il mondo intero dell'evento epocale attraverso YouTube, forum e blog.

Tra gli smanettoni delle foto scartabellate all'interno delle gallery messe a disposizione dai siti della NASA, va segnalato tale streetcap1, un youtuber che pubblica quotidianamente filmati prodotti attraverso il montaggio di foto e clip della NASA per evidenziare ciò che lo stesso ritiene essere principalmente UFO. Proviamo ad esaminare una delle sue "eclatanti" scoperte fatte nei cieli marziani, grazie alle immagini giunte dal rover Curiosity.

leggi di più 3 Commenti

L'UFO di Brema, i filmati riciclati e l'ipotesi drone

Se ne è parlato tanto in questo primo mese dell'anno. Sull'UFO di Brema, avvistato lo scorso 6 gennaio nei pressi dell'aeroporto della stessa città tedesca, sembra esserci finalmente una spiegazione plausibile, grazie agli ultimi aggiornamenti divulgati dal procuratore locale e della polizia tedesca attraverso la pubblicazione di un comunicato stampa congiunto. Cosa sarebbe stato avvistato dal controllore di volo tanto da richiedere il momentaneo blocco del traffico aereo sull'aeroporto di Brema? Vediamo le  ultime novità sul caso.

leggi di più 2 Commenti

La nave bianca neon di Fabrizio Molly

Sembra che i cieli della città di Roma, precisamente in zona Casal Palocco di Ostia Lido, siano stati interessati da un particolare avvistamento UFO avvenuto la sera dell'11 dicembre 2013 grazie alla testimonianza di Fabrizio Molly, uno skywatcher romano che ogni due per tre avvista "sfere di luce" che puntualmente registra con la sua videocamera.

In questo caso che mi accingo a trattare il presunto UFO è stato idealmente battezzato dal Molly come una nave bianca neon, a tal punto che la notizia è stata pubblicata anche in un articolo de Il Messaggero.it. Cosa mai sarà il controverso oggetto filmato da chi non è certamente nuovo a scambiare lucciole per lanterne? Scopriamo il divertente epilogo di una storia raccontataci in un modo alquanto maldestro.

leggi di più 8 Commenti

I falsi UFO della Valmalenco

Lo scorso 30 novembre il quotidiano online La Provincia di Sondrio ha pubblicato un articolo (copia backup) in relazione ad alcuni avvistamenti UFO che avrebbero sorvolato i cieli di Sondrio e della Valmalenco, tra le 17.30 e le 19.30 di lunedì 25 novembre. Come descritto dallo stesso articolo, ci sarebbero anche dei testimoni che, dotati di smartphone, avrebbero immortalato in diverse località uno strano disco luminoso le cui immagini sono state inviate alla redazione del suddetto quoditiano.

La curiosità mediatica verso questo presunto avvistamento è stata tale da richiamare anche l'attenzione di Sabrina Pieragostini, riportando l'episodio nel suo blog e, in versione mirror, sul sito di Panorama.

Mi è bastato dare una semplice occhiata alla prima delle foto pubblicate da La Provincia di Sondrio per bollare l'intera vicenda come una bufala. Ecco perchè.

leggi di più 1 Commenti

L'UFO di Savona che rimbalza a I Fatti Vostri

Questo articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

 

Ieri 26 novembre la trasmissione di Raidue I Fatti Vostri, condotta da Giancarlo Magalli, ha ospitato il presidente del CUFOM (Centro Ufologico Mediterraneo) Angelo Carannante ed il sig. Angelo Maggioni, testimone quest'ultimo di un presunto avvistamento UFO registrato sui cieli di Savona la sera del 5 settembre 2013, nonchè socio dello stesso centro ufologico.

Il filmato che viene mandato in onda nel corso del programma mostrerebbe un oggetto luminoso non identificato che saltella velocemente da una parte all'altra dell'inquadratura, al di sopra di un tetto di un edificio. Abbiamo a che fare con un inedito UFO giocherellone?

leggi di più 0 Commenti

UFO a tutti i costi

Lo scorso 1 ottobre 2013 è stata pubblicata una notizia sul sito della Gazzetta del Sud con la quale si segnalava un presunto avvistamento UFO, foto incluse, in transito sopra il sacrario di Cristo Re (Messina) durante la sera del 29 settembre.

Lo strano oggetto verdastro sarebbe stato osservato da altri  testimoni, tra cui il fotografo del giornale sopra menzionato che si è reso protagonista di tale evento producendo alcuni scatti di cui uno visibile, sebbene editato, a margine del presente articolo. Di cosa si è trattato e chi sarebbero i testimoni oculari?

leggi di più 1 Commenti

L'ufo di Mara e le analisi di Ufologando

Lo scorso agosto il giornalista sportivo Flavio Vanetti ha pubblicato sul suo blog mistero bUFO, ospitato dal Corriete.it, un post su un presunto avvistamento UFO avvenuto l'8 agosto 2013, raccontato e fotografato da una testimone, la signora Mara di Montaner (nella provincia trevigiana).

Sembrava un articolo come tanti altri, dove l'utenza che frequenta il blog è solita scambiarsi opinioni riconducibili all'eterna lotta tra credenti e miscredenti del fenomeno UFO.

Che cos'era quell'oggetto luminoso che la signora Mara ha osservato per circa mezzora per poi vederlo sparire? Nel blog di Vanetti è intervenuto l'admin del forum Ufologando - biancofive - proponendo la sua analisi circa la natura del presunto UFO: succede il putiferio. Vediamo perchè.

leggi di più 4 Commenti

Nebraska (USA): lo strano UFO del meteorologo in diretta tv

Ha suscitato non poca curiosità il presunto avvistamento UFO di cui è stato protagonista il meteorologo Sean McMullen durante la sua diretta tv del 4 settembre 2013, attraverso le telecamere del network KLKN HD Towercam 8 appartenente al canale abc, che inquadravano i cieli della città di Lincoln, nel Nebraska (USA). Il tutto è avvenuto poco prima delle 6:00 del mattino durante la presentazione delle previsioni meteo, quando un oggetto luminoso veniva notato dal presentatore che non è stato in grado di fornire una spiegazione plausibile sulla sua origine. Di cosa si è potuto trattare? Una possibile spiegazione ci sarebbe.

leggi di più 0 Commenti

Presunto avvistamento UFO a Catania: video e piccola indagine

Il presunto avvistamento UFO risale allo scorso 5 settembre 2013, a darne notizia è stato il quotidiano on line Live Sicilia Catania attraverso la pubblicazione di questo articolo.

Secondo la testimonianza di un residente, il sig. Francesco Santisi, dalle ore 20 in Viale Mario Rapisardi sarebbe apparso in cielo un oggetto luminoso puntiforme che emanava una "grande luce, rossa e bianca", osservato per circa 45 minuti fino alla sua sparizione in una lenta discesa oltre l'orizzonte. Il testimone è stato intervistato da un'inviata di Live Sicilia Catania spiegando quel che ha osservato e fotografato. Ecco il video ed una breve indagine sul caso.

leggi di più 0 Commenti

Missione NASA STS-110 del 2002: ma quale UFO?

È risaputo che il materiale video fotografico tratto dalle missioni degli Space Shuttle è sempre stato considerato una ghiottissima fonte per sperare e divulgare l'avvistamento UFO del secolo o quanto meno per discutere su quella che viene ritenuta una anomalia spaziale, qualcosa che in quel video, in quella foto, non avrebbe motivo di esistere se non per far gridare all'UFO il cialtrone di turno, capace di bollare come astronave aliena anche del semplice pulviscolo sparso su una vecchia foto.

L'ultima immagine fotografica che ha catturato l'attenzione di chi si nutre di pura fuffa proviene dalla missione della NASA siglata STS-110 dell'aprile 2002, dovre un oggetto volante non identificato sarebbe stato registrato nel corso della missione. Scopriamo di seguito la vera natura dell'UFO.

leggi di più 0 Commenti

La curiosa funivia del C.UFO.M.

Per il C.UFO.M la tentazione sarà stata davvero forte. Dopo il precedente caso (spiegato anche qui) in cui il Centro Ufologico Mediterraneo scambiò un lampione autostradale per un UFO di forma discoidale, lo stesso Centro ci riprova formulando una nuova ed eclatante analisi di una foto inviata loro da una lettrice che, bontà sua, è incappata nel loro sito.

Il tentativo e l'immane sforzo di spiegare la natura dell'oggetto fotografato è di certo meritevole di apprezzamenti, ma constatare il risultato a cui il CUFOM è giunto dovrebbe creare in loro non pochi imbarazzi se si pensa che lo stesso centro ufologico va sempre vantandosi di annoverare, tra i suoi componenti, validi analisti e tecnici preparati. Ecco com'è andata.

leggi di più 0 Commenti

Flotta di UFO all'inseguimento della ISS

Ci risiamo. Dal solito sito sembra che la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sia stata inseguita da una flotta composta da centinaia di UFO i quali hanno emesso, chissà per quale strana ragione, strani bagliori e segnali luminosi. Magari vi era celato un codice morse da decifrare?

Secondo la medesima fonte il filmato, che sarebbe stato registrato dagli astronauti il 19 febbraio 2013, è l'ulteriore prova evidente che le lanterne cinesi non possono essere sempre la spiegazione a tutto ciò che vola sopra le nostre teste e oltre l'atmosfera terrestre. Dunque, da cosa sarebbe realmente composta quella flotta luminosa? Proviamo a scoprirlo.

leggi di più 0 Commenti

Il vulcano Popocatépetl divora un altro UFO

È sempre divertente osservare come il traffico UFO sia da qualche tempo particolarmente concentrato intorno e "dentro" il cratere del vulcano messicano Popocatépetl. Sembra che gli alieni, o chiunque piloti tali velivoli discoidali o puntiformi, abbiano preso a cuore l'attività vulcanica che persiste in quella zona dai tempi precolombiani. Dopo che un paio di filmati (ottobre 2012 e maggio 2013) avrebbero infatti registrato presunti UFO infilarsi di notte nel cratere del vulcano, ne è giunto un terzo che mostrerebbe un analogo epilogo avvenuto di giorno. Ma è andata davvero così?

leggi di più 2 Commenti

Un UFO fotografato dalla MIR nel 1999?

Secondo alcune notizie che girano in rete (qui e qui), una foto scattata nel 1999 dall'astronauta francese Jean-Pierre Haigneré, in missione a bordo della Stazione Spaziale Russa MIR, mostrerebbe la presenza di un presunto UFO discoidale intento a "lambire" l'atmosfera terrestre.
Il fatto che l'oggetto fotografato non sia stato, si presume, mai descritto in alcuna didascalia né menzionato dallo stesso Haigneré non giustifica il fatto di volerlo etichettare a tutti i costi come un Oggetto Volante non Identificato.

A seguire l'approfondimento con nuove immagini e dettagli.

leggi di più 3 Commenti